Stratigrafie “take away”

Forse non stai cercando una consulenza completa dal mio studio, ma qualche dubbio vorresti chiarirtelo definitivamente. Stai valutando materiali e spessori di una stratigrafia e vorresti deciderti per dare il via ai lavori? Sei davanti ad una stratigrafia di fatto (muro e intonaco su entrambi i lati) e vorresti confrontarla con uno, due o tre [...]

Criteri ambientali minimi (CAM), capacità termica areica interna periodica, DM del 26.6.2015

concetto di capacità areica del lato interno:
Anche il nuovo DM 26/6/2015 non dà molta importanza a questo valore, preferendo ribadire i limiti di trasmittanza U invece i CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PROGETTAZIONE E LAVORI (Decreto Min. Ambiente 24 dic 2015) tengono ben presente il valore di capacità areica interna:

La ditta che peggiora la stratigrafia della parete

La ditta mi ha proposto le seguenti stratigrafie perimetrali:

Cappotto da 15cm
Poroton da 20cm
intercapedine da 6cm (ospitera’ impianti e canalizzazione vmc)
spazi vuoti con lana di roccia
lastra di cartongesso da 1,25cm

La casa nel clima italiano di che isolamento ha bisogno?

Quali dati si devono tenere in grande considerazione per combattere il surriscaldamento estivo?

Naturalmente la risposta è – ” tutti i dati risultanti dal calcolo di una stratigrafia sono importanti “, ma bisogna saperli leggere ed interpretare correttamente per capire come si comporterà l’edificio nelle stagioni.

I pannelli radianti a soffitto non migliorano il comfort estivo passivo

Qual’è l’errore progettuale in questa ristrutturazione con ottimo isolamento del sottotetto e impianto di riscaldamento e raffrescamento a soffitto?

Scegliere lo spessore della parete in x-lam per un buon comfort estivo

Tutte le soluzioni offrono ottima protezione dal caldo estivo! ma, come anticipato, si deve migliorare il più possibile la stratigrafia sul lato interno. Il benessere estivo passivo, si ottiene con la qualità dei primi centimetri della stratigrafia, quelli in grado di farsi carico dell’energia che noi stessi produciamo all’interno!

L’isolamento interno in cartongesso e lana di roccia di Valter

Dopo la realizzazione dell’isolamento a cappotto, che cosa succede all’interno dell’intercapedine? La soluzione del cappotto esterno è valida? L’intercapedine interna puo’ rimanere o è il caso di rimuoverla?

Elenco dei servizi al cliente

I servizi offerti dallo Studio espertocasaclima.com affrontano tutti i componenti dell’involucro edilizio e la qualità dei componenti indoor per assicurare una migliore salubrità interna. Dopo una prima analisi del materiale digitale ricevuto, segue l’archiviazione di tutte le informazioni ricevute e un primo studio di fattibilità – distanze permettendo, un eventuale sopralluogo per la valutazione sul [...]

Mi occupo di

Solitamente mi occupo di « involucro », quindi del progetto della coibentazione oppure del miglioramento di una stratigrafia già in computo: propongo la stratigrafia (***) dei materiali idonei, raccolgo schede materiali e schede di posa, eseguendo il Calcolo delle Proprietà Termiche dei Componenti Edilizi (senza calcolo ponti termici), per verificare principlamente : trasmittanza (contenimento delle dispersioni) sfasamento (protezione [...]

Calce per intonaco interno di qualità

il calore specifico (J/kgK) e la densità (kg/mc) dello strato o degli strati più interni incidono molto sulla capacità termica periodica del lato interno. la calce per esempio

Finiture interne in cartongesso e clima interno confortevole

capisco il desiderio di un lavoro pulito, veloce e pratico, ma se parliamo di comfort e di capacità di accumulo interno e della possibilità di scaricare un po’ di energia quando d’estate ne produciamo internamente troppa facciamo attenzione al materiale che posiamo sul lato interno!

Evitare il surriscaldamento estivo, il fattore di attenuazione

Per cercare di contenere o evitare il surriscaldamento estivo devo progettare strutture con caratteristiche ben precise:
Bassi valori del fattore di decremento f + alti valori di capacità termica areica interna + tante ore di sfasamento = basse temperature interne estive

Formazione, i corsi che rifarei

Curriculum casae:  Solo chi ha seguito una formazione certificata, si può definire “Esperto CasaClima”. Il “Corso base progettisti” (Agenzia CasaClima) (03.2008) mi ha presentato il progetto CasaClima  e i principi di una costruzione a basso consumo energetico: fondamenti di fisica applicata e isolamento termico, materiali e costruzioni, impiantistica. Mi ha introdotto i principi e l’applicazione pratica [...]

Isolare dall’ interno: attenzione al caldo estivo

Michele per esempio, che possiede un bell’appartamento vicino alla ferrovia in zona climatica E, si è indirizzato verso la più classica controparete con doppia lastra in cartongesso, barriera vapore e 10 cm di lana di roccia densità 70 kg.