risparmio

vmc-tenuta-aria-riscaldamento

Tenuta all’aria e risparmio sul riscaldamento con e senza VMC

Tutti noi abbiamo l’esperienza di vecchie finestre o vecchi cassonetti delle tapparelle per capire cosa sia un’infiltrazione d’aria, ma non abbiamo una precisa percezione della non tenuta all’aria

  • di una parete non completamente intonacata (pensiamo al piede della muratura nascosta dal massetto)
  • o del cavo antenna TV
  • o di tutto l’impianto elettrico
  • e quello dell’allarme
  • o del contorno dei nuovi serramenti
  • o del portone d’ingresso
  • o dell’impianto idraulico ecc ecc.

Sono tanti i punti di non tenuta di un edificio. Ma qual’è il costo energetico delle infiltrazioni d’aria?

 

risparmio - Tenuta all'aria e risparmio sul riscaldamento con e senza VMC 1

 

Leggi tutto »Tenuta all’aria e risparmio sul riscaldamento con e senza VMC

risparmio - Led retrò 15

Led retrò

La bella idea è di Better Mix Design Studio: un LED illumina la classica forma del bulbo ad incandescenza con una luce calda.

risparmio - Risparmi dalla ventilazione meccanica controllata 19

Risparmi dalla ventilazione meccanica controllata

Il recupero del calore è proprio la forma più immediata di risparmio energetico: è o non è una energia alternativa? La ventilazione meccanica controllata, la vmc, recupera il calore presente nell’aria da espellere e lo fa con efficienze altissime consumando una minima energia per far girare il ventilatore. Tutto il calore recuperato viene trasferito all’aria nuova che viene immessa in casa.

risparmio - Vetro cellulare, il vetro meno usato in Italia. 21

Vetro cellulare, il vetro meno usato in Italia.

Costipando il vetro cellulare è possibile realizzare una platea di fondazione perfettamente isolata termicamente, asciutta e priva di umidità perchè il vetro cellulare diventa una barriera alla risalita capillare. E con una guaina in Poliolefina protegge dal gas radon.

risparmio - Risparmio energetico senza VMC? 23

Risparmio energetico senza VMC?

Quanto più è efficace la conservazione del calore, tanto più diventa importante la ventilazione controllata, che consente di asportare l’umidità e le sostanze dannose presenti nell’aria con il massimo risparmio energetico possibile.

casaclimascetticismo

Il progettista, l’architetto, ha una grande responsabilità: è lui che deve prendere per mano il committente per fargli vedere dove abita il futuro della casa.

risparmio - Abitate in modo attivo o passivo? 25

Abitate in modo attivo o passivo?

Tutti gli edifici energeticamente ottimizzati funzionano proprio con il principio della “trappola del calore”. Perchè il calore non scappi è fondamentale l’isolamento dell’involucro accoppiato ad una ventilazione confortevole.