sistema

cappotto-struttura-casa-legno-etag-etics-eta

Sistema a cappotto su struttura in legno

La casa in legno, come la costruzione tradizionale, deve essere isolata sul lato esterno. Ma con quale sistema?

Forse solo una casa Blockbau (o Blockhaus), che usa la tecnica dei tronchi sovrapposti, evita l’isolamento a cappotto sul lato esterno: questo perchè lo richiede la tipologia costruttiva che vuole mettere in bella mostra il legno e la sua tradizione:

cappotto-struttura-casa-legno-etag-03

Leggi tutto »Sistema a cappotto su struttura in legno

sistema - Scelta dei rivestimenti murali (la finitura del cappotto) 1

Scelta dei rivestimenti murali (la finitura del cappotto)

Scegliere il rivestimento murale, che è un rivestimento in pasta, …di finitura del sistema a cappotto non è impresa facile e le differenze di prezzo complicano la faccenda perchè si pensa che risparmiando qualcosa non cambi poi quasi nulla. In un vecchio articolo cercavo di spiegare perchè le facciate delle case possono diventare verdi: “Le facciate diventano verdi?”

Invece le cose cambiano eccome!

Abbiamo un lato della casa perfettamente esposto a Nord? vogliamo evitare il più possibile che le facciate inverdiscano? Optiamo per un rivestimento silossanico: questo materiale ha una superficie microporosa, ma idrorepellente. E’ un rivestimento traspirante.

resina-silossanica

Leggi tutto »Scelta dei rivestimenti murali (la finitura del cappotto)

sistema - Il tuo installatore dell'isolamento a cappotto ha competenza e abilità professionale? 3

Il tuo installatore dell’isolamento a cappotto ha competenza e abilità professionale?

ETICS? ETA? ETAG 004? ma cosa sono?

La Norma UNI/TR 11715 parla di Progettazione e messa in opera dei sistemi isolanti termici per l’esterno (gli ETICS appunto): in larga parte i dettagli tecnici riprendono quelli del manuale Cortexa (con l’ufficialità di una norma nazionale).

sistema - Il tuo installatore dell'isolamento a cappotto ha competenza e abilità professionale? 5

Ricordate? una Norma ci dice come fare bene una certa cosa.

La UNI 11716 del 2018 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali che eseguono la posa dei sistemi compositi di isolamento termico per esterno (ETICS) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” parla proprio del posatore di cappotti e individua 2 livelli:Leggi tutto »Il tuo installatore dell’isolamento a cappotto ha competenza e abilità professionale?

sistema - Come risalire ai componenti di un sistema di isolamento a cappotto certificato 7

Come risalire ai componenti di un sistema di isolamento a cappotto certificato

Un isolamento esterno a cappotto è di fatto un sistema: cioè tanti componenti messi insieme.

Alle soglie del 2020, dopo oltre 10 anni di “chiacchiere” sull’isolamento termico degli edifici posso affermare che quasi tutti hanno profondamente capito l’importanza di un sistema a cappotto certificato. E’ proprio la certificazione che dà la garanzia che tutti i prodotti facenti parte del sistema funzioneranno bene insieme! E funzioneranno bene insieme perchè sono stati testati.

sistema - Come risalire ai componenti di un sistema di isolamento a cappotto certificato 9

Chi mi conosce sa che sono contrario al cappotto inventato dal pittore o dal progettista (collante di un sacco, rasante di un altro, rete generica, tassello non meglio identificato, isolante, e finitura “poi vedremo”).Leggi tutto »Come risalire ai componenti di un sistema di isolamento a cappotto certificato

sistema - Il tassello è causa di dispersione di calore 13

Il tassello è causa di dispersione di calore

Sì, il tassello è causa di dispersione di calore attraverso l’isolamento termico, ma non è per questo che qualcuno si lamenta.

Capita invece che dopo qualche tempo, a cappotto finito ed edificio abitato, ci si accorga di poter “leggere” sulla facciata tanti punti corrispondenti ai tasselli posati: un brutto vedere e un motivo di discordia tra posatore e proprietario di casa.

cappotto-spessore-centimetri-intervento-isolamento

Meglio un isolamento a cappotto di pochi centimetri o meglio non intervenire?

Decidere un intervento di isolamento è senz’altro difficile. Non solo scegliere il sistema a cappotto è complicato – poi ci sono tutti gli altri aspetti che concorrono all’efficienza energetica di una casa… serramenti, impianto di riscaldamentoventilazione… ecc ecc. Tutto sommato la spesa diventa enorme, spesso così alta che si rinuncia a qualsiasi intervento, complice la confusione e i dubbi.

Se gli argomenti sono tanti, consiglio di dividerli in step per affrontarli uno per volta, senza andare in confusione:

il sistema di isolamento a cappotto:

cappotto-spessore-centimetri-intervento-isolamento Per l’isolamento termico delle pareti il cappotto non è l’unica scelta possibile, si potrebbe anche valutare un isolamento sul lato interno e anche un isolamento dell’intercapedine, se c’è ed è vuota:Leggi tutto »Meglio un isolamento a cappotto di pochi centimetri o meglio non intervenire?

sistema - Le facciate diventano verdi? 17

Le facciate diventano verdi?

Sempre più spesso committenti insoddisfatti mi fanno questa insistente domanda!

Le facciate coperte dal sistema a cappotto tendono ad “inverdirsi”: sono formazioni di alghe e spore….

sistema - EPS e XPS. Dove sta la differenza? 23

EPS e XPS. Dove sta la differenza?

Quando è l’ applicatore a non conosce la differenza tra EPS e XPS siamo nei guai. Pensando non ve ne sia alcuna, esegue l’intervento di isolamento a cappotto con EPS fino a terra, fino al marciapiede esterno. Poi, qualche mese dopo l’intervento, si scopre che il cappotto “beve”.

…come dice mio figlio… << E adesso?>>

Adesso, per capire come è stato posato il sistema a cappotto e che pannelli sono stati impiegati, si taglia lo zoccolo e si guarda l’esecuzione:casi-cappotto-eps-21

in questo caso si scopre che è EPS fino a terra (l’EPS è espanso e non estruso, infatti ha un valore di permeabilità al vapore pari a 45), per di più incollato a “polpette” di colla (l’aria  gira tra cappotto e muratura: il sistema non può garantire le sue prestazioni!).

Come vanno incollati i pannelli? Leggi tutto »EPS e XPS. Dove sta la differenza?