La vite per il tetto in legno

Le coperture in legno si stanno diffondendo molto. Spesso le imprese edili appaltano ad altre aziende specializzate questa voce del capitolato. Così si pensa di essere nelle mani più esperte, e a volte è anche vero – riconosciamolo.

Io non sono certo esperto di tutto, ma mi viene spesso chiesto di approfondire qualche dettaglio. Specialmente quando lo spessore della coibentazione che io ho previsto o suggerito o corretto nel progetto, risulta molto importante.

Ma ci sono viti per spessori oltre i 20 centimetri? Qui si apre il mondo dei sistemi di fissaggio.

tetto in legno listelli vite di fissaggio-01

La vite per il fissaggio del pacchetto isolante nelle coperture in legno gioca un ruolo importante:

tetto in legno listelli vite di fissaggio-01

  • la doppia filettatura permette il bloccaggio della controlistellatura rispetto ai falsi puntoni e risolve il problema dello schiacciamento dovuto al peso del materiale sovrastante ( listellatura, controlistellatura, teli, coppi o tegole, neve).
  • la filettatura sottotesta è un vantaggio anche nel caso di forza in estrazione (l‘azione del vento).

Esiste software specifico per il corretto dimensionamento delle viti in accordo alle normative italiane vigenti.

federico_sampaoli_espertocasaclimacom ipha_member View federico sampaoli's profile on LinkedIn

  questo articolo è stato ideato, scritto e diretto da federico sampaoli, vuoi pubblicare un tuo articolo? scrivimi, lo prenderò in grande considerazione.

diventa anche Tu sostenitore di espertocasaclima.  esperto casaclima

- il mio profilo LinkedIn: Lin  - articoli pubblicati di recente: eCC  - commenti al blog: feed        - i miei tweet: Tw

"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “La vite per il tetto in legno”

  1. grazie del commento!
    tutti dobbiamo imparare, fino al nostro “ultimo” giorno.
    ma è una situazione terribile quando le imprese si fanno fare scuola dal committente e a spese della committenza!
    mi spiace vedere spesso che una consulenza alla committenza finisca come corso-scuola per la squadra di posa o per il progettista.

  2. Caro Federico,
    mi è sempre piaciuta una copertura in legno, sfruttando l’occasione del piano casa nella mia nuova abitazione ne ho ristrutturato metà con le caratteristiche che lei conosce bene: tetto tipo “master” con intesana -12+12+2 pavatherm pavatex – stamisol pack500.
    La scelta degli spessori dell’isolante è dovuta al fatto che i locali notte sono nel sottotetto e sono in zona “c”. Tetto ventilato con listello da 6 + 2 per la posa delle tegole.
    Durante la progettazione/ordine dei materiali che ho seguito di persona ho sottovalutato l’aspetto viti di fissaggio credendolo un “non” problema. In realtà non è stato semplice reperirle per un pacchetto isolante da 26cm + 6cm di listello per un totale da 32 cm. Anche sotto l’aspetto economico i 20/40 cent. di euro a pezzo fanno la loro parte quando si parla di circa 300 viti e quella voce che sembrava marginale risulta essere di sostanza nel totale delle voci. Nessuno però purtroppo mi ha parlato delle viti in foto qui sopra con la doppia filettatura. delle loro caratteristiche e vantaggi.
    A volte le imprese pur di prendere un lavoro dicono di tutto e di più ma in realtà sono carenti di tutta la conoscenza/cultura sviluppata in questo sito eppure è il loro pane quotidiano. In questo periodo grazie a internet, a blog e siti tipo il tuo ho imparato tantissimo e mi fa pensare su tutti i lavori fatti a casa.
    Penso di aver costruito facendo attenzione a molti particolari che l’impresa ignorava ma penso anche che molti altri ne siano sfuggiti. Mi servirà come bagaglio di esperienza se ci sarà una prossima volta!


  3. Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)