Il sogno di acquistare una villetta a schiera con tetto in legno sbagliato

Da oltre un mese giravo attorno al’idea di acquistare una villetta a schiera bilivelli in fase di ultimazione che mi sembrava rappresentare il mio ideale di casa.
La casa aveva però una piccola incognita: la copertura in legno, per me una assoluta novità.

Serramentista, schermature mobili e il nuovo DM 26.6.2015

il fattore di trasmissione globale di energia solare g gl+sh non deve superare 0,35

g è il fattore solare del vetro.
il pedice gl indica il contributo fornito dal vetro (fattore solare)
il pedice sh indica il contributo fornito dalle schermature.

e-portfolio lavori

Il portfolio è l’elenco dei lavori svolti da un professionista. Spero di non aver perso troppe tracce di questa bella raccolta che ho diviso per regioni. NB: chi è lontano non riceve un servizio peggiore, al contrario, tutta la mia attenzione. Abruzzo Basilicata   Calabria Campania   Emilia-Romagna   Friuli-Venezia Giulia   Lazio   Liguria [...]

Stratigrafia verso terra e cappotto esterno di struttura in x-lam – Zona Climatica E – GG 2784 – Lavis (TN)

Stratigrafia verso terra e cappotto esterno di struttura in x-lam – Zona Climatica E – GG 2784 – Lavis (TN): è un edificio residenziale plurifamiliare costituito da 3 case a schiera in fase di certificazione secondo lo standard Passivhaus. Solaio verso terra – è stato posato: uno strato di Eps di spessore 200 mm sopra la soletta del [...]

Eliminazione del ponte termico del balcone in struttura in x-lam – Zona Climatica E – GG 2784 – Lavis (TN)

I pannelli X-Lam orizzontali sono collegati alle pareti in X-Lam interne con angolari metallici nei quali è stato interposto uno strato di isolante in Eps che garantisce l’eliminazione del ponte termico e la continuità del cappotto esterno

Foto posa copertura metallica – Zona Climatica E – GG 2784 – Lavis (TN)

Progettando una copertura metallica si può optare per un pacchetto di coibentazione traspirante, o meglio, molto traspirante verso l’esterno, data la zona climatica.

Foto posa isolamento interno – Zona Climatica E – GG 2877 – Gallarate (VA)

Foto posa isolamento interno – Zona Climatica E – GG 2877 – Gallarate (MI):
fibra di legno interna in copertura leggera con originaria coibentazione esterna in lana di roccia (insufficiente):

Costruzioni in legno

  La pagina delle COSTRUZIONI in LEGNO si fa largo in questo Blog per offrire tante informazioni e saziare la curiosità dei lettori che hanno la fortuna di pensare alla loro nuova casa (leggera) oppure ad un ampliamento della loro casa esistente, a volte solo al tetto in legno. L’interesse per le case in legno è in [...]

Led, riscaldamento a pavimento e fotovoltaico

Dai dati del Q2 2014 European Architectural Barometer report: secondo gli architetti, nei prossimi cinque anni in Italia sarà l’illuminazione Led ad avere il sopravvento, seguita dal riscaldamento a pavimento e dal fotovoltaico. In ultima posizione troviamo invece le pompe di calore e le soluzioni adatte al recupero del calore. Ma in che mani siamo? E’ [...]

Scegliere lo spessore della parete in x-lam per un buon comfort estivo

Tutte le soluzioni offrono ottima protezione dal caldo estivo! ma, come anticipato, si deve migliorare il più possibile la stratigrafia sul lato interno. Il benessere estivo passivo, si ottiene con la qualità dei primi centimetri della stratigrafia, quelli in grado di farsi carico dell’energia che noi stessi produciamo all’interno!

L’ acqua calda sanitaria da caldaia istantanea a metano è costosa?

Ho monitorato personalmente il consumo di giugno luglio agosto della mia caldaia istantanea Immergas e posso dire che in 3 persone la lettura del gas segna un consumo medio giornaliero di 0,15 mc/ giorno – in tre mesi estivi abbiamo bruciato 13 mc abbondanti. Che valore vogliamo dare a questi 13 mc di gas metano per l’acqua calda sanitaria? 13,00 €?

A chi e a cosa serve il termotecnico

C’è un argomento più vasto? Proviamo ad essere brevi ma anche estremamente chiari:    prendiamo l’esempio più ricorrente, la riqualificazione di un appartamento – può apparire il progetto più facile del mondo, invece richiede la stessa cura e la stessa preparazione che sarebbe necessaria in una nuova costruzione. E’ pacifico che la zona climatica influisce [...]

Il tetto in legno di Antonio in Sardegna

progettare contro il caldo è una cosa ben diversa perchè devo scegliere materiali adatti a questo scopo e consigliare spessori che possano davvero garantire sfasamento e quindi possano davvero contribuire ad evitare il surriscaldamento

del progettare

Siamo tutti alla ricerca del materiale più sano, della finestra perfetta, del tetto migliore, della stratigrafia ideale…    Anch’io nel mio cammino di formazione e sperimentazione sono stato alla ricerca di un fondamento del tutto certo e al riparo di ogni dubbio.    All’inizio credevo di trovarlo affidandomi alla sicurezza del sapere consolidato dei manuali, poi, [...]

Quanto influisce il ponte termico del balcone sulle dispersioni termiche annue?

quanto influisce sulle dispersioni termiche annue il ponte termico del balcone? Tanto? Poco? Insomma? Non lo so? Beh , se siamo a Palermo la dispersione conta meno, se siamo a Padova, in zona climatica E, con 2383 Gradi Giorno, la dispersione termica annua conta di più.

quadro metodologico comparativo per il calcolo dei livelli ottimali in funzione dei costi per i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e degli elementi edilizi

regolamenti sulla prestazione energetica nell’edilizia istituendo un quadro metodologico comparativo per il calcolo dei livelli ottimali in funzione dei costi per i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e degli elementi edilizi

Tetto traspirante, attenzione ai teli, alle guaine e ai manti

Il tetto traspirante, lo dice la parola, non ha barriere al vapore, ma non è sufficiente cancellarle dalla stratigrafia perchè essa diventi automaticamente corretta e funzionante.

Dobbiamo capire il senso del tetto traspirante e dobbiamo capire il modo in cui il vapore acqueo tende a trapassare la struttura completa:

Isolare dall’ interno: attenzione al caldo estivo

Michele per esempio, che possiede un bell’appartamento vicino alla ferrovia in zona climatica E, si è indirizzato verso la più classica controparete con doppia lastra in cartongesso, barriera vapore e 10 cm di lana di roccia densità 70 kg.

Regolamento di Attuazione della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia DPR 02-04-2009

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 aprile 2009 , n. 59
Regolamento di attuazione dell’articolo 4, comma 1, lettere a) e b), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, concernente attuazione della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia.