Meglio uno sfasamento di 23,5 ore rispetto ad uno di 12 ore?

Una parete con alta capacità termica riesce a smorzare e sfasare il flusso di calore, quindi la quantità di calore che attraversa un muro, prima di tutto viene ridotta d’intensità (smorzamento o attenuazione), e poi arriva nell’ambiente con un ritardo di alcune ore (sfasamento).

Evitare il surriscaldamento estivo, il fattore di attenuazione

Per cercare di contenere o evitare il surriscaldamento estivo devo progettare strutture con caratteristiche ben precise:
Bassi valori del fattore di decremento f + alti valori di capacità termica areica interna + tante ore di sfasamento = basse temperature interne estive

Isolare il sottotetto che è pertinenza dell’appartamento sito all’ultimo piano

il sottotetto è pertinenza dell’appartamento sito all’ultimo piano, se assolve alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l’appartamento dal caldo, dal freddo e dall’umidità.

Prestazione estiva della parete in bimattoni e verifica della trasmittanza Yie

parete bimattoni massa superficiale Ms superiore a 230 kg/m2 trasmittanza termica periodica YIE inferiore a 0,10 W/m2K

Laterizio porizzato con eps e grafite oppure blocchi cassero in legno cemento con eps

se anche preferisco il laterizio farcito di isolante sintetico rispetto al blocco cassero farcito di cemento non ho comunque scelto il blocco ideale per un clima caldo.