Vai al contenuto

involucro edilizio

involucro edilizio - Chi deve coprire il 60% dei consumi energetici con fonti rinnovabili, e da quando? 1

Chi deve coprire il 60% dei consumi energetici con fonti rinnovabili, e da quando?

Dal 13 giugno 2022 ogni nuova costruzione e tutte le ristrutturazioni importanti devono coprire il 60% dei consumi energetici con fonti rinnovabili.

Cosa si intende per consumi energetici?

  1. copertura del 60% dei consumi per la produzione di acqua calda sanitaria
  2. copertura del 60% dei consumi per la somma di produzione di acqua calda sanitaria + riscaldamento + raffrescamento

Dobbiamo promuovere l’uso dell’energia da fonti rinnovabili… (con troppo fotovoltaico 🙁 )

involucro edilizio - Chi deve coprire il 60% dei consumi energetici con fonti rinnovabili, e da quando? 2

 

Leggi tutto »Chi deve coprire il 60% dei consumi energetici con fonti rinnovabili, e da quando?

involucro-edilizio-sud-italia-isolamento-safasamento

Un involucro edilizio per il Sud Italia

Nel Sud Italia il clima è caratterizzato, in linea generale (non ovunque), da estati torride e prolungate e inverni miti con momenti di freddo sotto lo zero. L’involucro edilizio ideale non deve avere solo una bassa trasmittanza U, deve anche gestire le temperature elevate senza impianti.

involucro edilizio - Un involucro edilizio per il Sud Italia 4

Da secoli la pietra calcarea, la pomice, il tufo, la pietra di Sabucina, l’argilla e la calce sono stati i materiali preferiti dalle maestranze locali che senza tanta progettazione e senza isolamento termico garantivano una sufficiente protezione dal clima esterno.Leggi tutto »Un involucro edilizio per il Sud Italia

involucro edilizio e l'involucro non edilizio

L’involucro edilizio e l’involucro non edilizio

Se abbiamo anche fatto molta attenzione agli strati interni dell’involucro edilizio allora possiamo scommettere di avere in futuro un ambiente salubre, che assorbe energia in eccesso d’estate, che sfasa molto bene il calore proveniente dall’esterno, che contiene le dispersioni termiche d’inverno.