Federico Sampaoli

esperto CasaClima - impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information

coibentazione contro il caldo - Progettare tetto e parete contro il caldo estivo 1

Progettare tetto e parete contro il caldo estivo

Nel precedente articolo vi volevo presentare la stratigrafia magica capace di climatizzare un ambiente chiuso. Ma purtroppo non esiste. Più per colpa del microclima insopportabile delle città senza sufficienti aree verdi che per la mancanza di idee progettuali. L’impossibilità di fare ventilazione notturna è il vero problema del surriscaldamento estivo degli edifici.

Tra le temperature esterne che non scendono la notte e l’inquinamento acustico, aprire le finestre la sera è diventato un ricordo anni ’90: la nostra casa senza impianto di climatizzazione estiva ha i giorni contati.

Possiamo solamente contare sulla capacità del corpo umano di adattarsi alla condizione di caldo con una dieta corretta, un abbigliamento adatto, il buon senso. Oppure:Leggi tutto »Progettare tetto e parete contro il caldo estivo

energia elettrica - Bolletta luce e gas in aumento, abbassiamo i consumi 2

Bolletta luce e gas in aumento, abbassiamo i consumi

C’è un unico modo per fronteggiare le bollette che aumentano ( +9,9% luce e +15,3% per il metano nel 3° trimestre 2021).

energia elettrica - Bolletta luce e gas in aumento, abbassiamo i consumi 4

Prima capiamo cosa succede fuori di casa nostra e poi analizziamo i nostri consumi!

fuori di casa nostra

Le quotazioni delle materie prime e i prezzi dei “permessi” di emissione di CO2 (poi parleremo di ETS) hanno fatto un balzo verso l’alto, mentre il Governo promette un ribasso degli oneri generali in bolletta destinando 1,2 miliardi.

Cosa sta succedendo? Cosa dobbiamo sapere delle materie prime e di questi ETS?

Sono mesi che i media riportano le notizie sull’esplosione dei prezzi delle materie prime, ma non è tutto:

coibentazione contro il caldo - Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo 6

Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo

Inauguriamo questo luglio 2021 rinfrescando un vecchio commento di un lettore, facciamolo perchè è sempre utile ripassare alcuni concetti base per argomentare la protezione dal surriscaldamento delle case.

coibentazione contro il caldo - Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo 8

Non è verosimile progettare così bene un edificio che d’estate si comporti come un ambiente climatizzato con 26°C comodi e costanti, e magari con un’ umidità relativa bassa e confortevole. O meglio, non ci si riesce se il microclima all’intorno è quello di una città, con poco verde e previsioni meteo caldo stabile.

casa e surriscaldamento estivo

Leggi tutto »Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo

isolamento esterno a cappotto - Cappotto in EPS sì o no 10

Cappotto in EPS sì o no

Tra i sistemi a cappotto più economici e più prestazionali resta sempre l’EPS. Un po’ come avviene per il serramento: il PVC è economico e prestazionale. 

Come ripeto sempre, il cappotto in EPS

  • contiene molto bene le dispersioni invernali,
  • è meno bravo nel suo comportamento acustico
  • ed è molto meno bravo nella protezione dal caldo.

Cosa significa questo? Leggi tutto »Cappotto in EPS sì o no

coibentazione contro il caldo - Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale 12

Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale

Diamo per scontato di aver già progettato l’involucro edilizio per ottenere le massime prestazioni contro il veloce surriscaldamento estivo. Se l’isolamento contro il caldo è già stato pensato, cos’altro possiamo fare per un’ estate sempre confortevole senza impianti di raffrescamento?

coibentazione contro il caldo - Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale 14

gli impianti per il raffrescamento e condizionamento dell’aria

Siamo sicuri di voler installare, pagare e fare manutenzione ad un ennesimo impianto? Siamo sicuri di voler vivere tutte le stagioni dipendendo dal funzionamento degli impianti? Non sentite la necessità di avere un po’ di tregua dalle bollette fino alla riaccensione della caldaia? Non volete guadagnarvi un po’ di indipendenza? Vi mette tanta paura affrontare la stagione estiva a mani nude?

Gli amici, i parenti stretti e i vostri progettisti vi guarderanno come se foste matti, ma non cedete, così, senza lottare. Vogliono solo metterci paura, vogliono solo insinuare il dubbio che ce la farete anche senza.  Se sentite che ce la potete fare senza impianti di climatizzazione, non istallateli!

Non dovete arrivare ai miei estremi, io ho smesso di usare acqua calda in casa da oltre 7 anni, ma un po’ di libertà ve la meritate sicuramente anche voi.

Siete interessati anche voi all’ acqua calda sanitaria a costo zero? Leggete il mio vecchio post.

la sobrietà impiantistica, una scelta controcorrente

Se siete consapevoli di voler mettere in atto diverse soluzioni per evitare il surriscaldamento della casa e non usare impianti di climatizzazione potete tirare fuori tutto il vostro coraggio e fare una scelta controcorrente:

  • niente impianti di climatizzazione estiva (zero investimenti, zero bollette, zero manutenzione)
  • una vita estiva più semplice e sobria

ventilazione, ventilazione e ancora ventilazione

Abitando a Padova, quindi nella pianura padana, devo sempre fare i conti con venti quasi sempre deboli e livelli di umidità estiva forti.

In questa situazione di scarso vento, è veramente impossibile progettare un edificio per l’indirizzamento del vento. Possiamo leggere pagine e pagine sulle torri di ventilazione iraniane (catturare il vento e convogliarlo ai piani inferiori) ma non è interessante per il nord d’Italia. L’unica strategia adottabile è la ventilazione naturale, per effetto camino. Ma non si può fare sempre.Leggi tutto »Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale

nozioni materiali naturali - Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma 16

Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma

Sei una persona attenta alla qualità dei materiali da costruzione? Preferisci usare materiali naturali, che fanno il bene del tuo pianeta e quindi il bene della nostra salute, dell’ambiente e delle prossime generazioni? Sei in dubbio tra la fibra di legno e la fibra di canapa? Sono entrambi ottimi materiali, usiamoli!

nozioni materiali naturali - Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma 18Leggi tutto »Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma

coibentazione contro il caldo - Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d'estate 20

Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d’estate

Oggi è il 21 giugno, a chi deve fare i conti con agevolazioni fiscali e interventi con bonus casa ricordo che mancano 193 giorni alla fine dell’anno.

Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, la nostra immensa fonte di calore e luce raggiunge l’altezza massima possibile sull’orizzonte, il solstizio d’estate.

Oggi non scrivo di isolamento termico contro il caldo, di interventi in casa per contenere il surriscaldamento, di impianti per climatizzazione degli ambienti ecc., Leggi tutto »Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d’estate

isolamento tetto in legno - Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno 24

Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno

L’isolamento del tetto in legno di una mansarda “abitabile” richiede diverse attenzioni in più, proprio perché dev’essere “abitabile” nel senso stretto della parola. Una mansarda che si può abitare, che offre sufficienti garanzie per essere abitata, uno spazio adatto ad abitazioni.

Abitabile è il contrario di inabitabile, invivibile, insalubre, inospitale, insopportabile. 

isolamento tetto in legno - Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno 26

la scelta dell’isolamento per il tetto

Una buona impermeabilizzazione e un isolamento termico non bastano. E non basta nemmeno la cura del dettaglio indispensabile ad evitare condense interstiziali (parlo di tenuta all’aria): è la scelta dell’isolante a determinare il futuro comportamento estivo della mansarda.

Il sottotetto è un ambiente che soffre facilmente di surriscaldamento e diventa invivibile senza impianti di climatizzazione in funzione.Leggi tutto »Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno

Tips per lavorare on-line - iMac 24 base, ho una critica diversa 30

iMac 24 base, ho una critica diversa

Come per le auto della mia vita, scelgo sempre il modello base. Ritengo che proprio nel modello base si nasconda la vera OCCASIONE, il vero best buy. Come comperare una Golf da oltre 43mila € mi sembra una follia, così la Golf base mi sembra un buon contenuto di cose utili. Era solo un esempio, non comperate auto non elettriche.
E non discutiamo di soldi ora – voglio solo scrivere il mio pensiero “a voce alta” sul nuovo iMac 24″, la scelta antipatica, così chiamata da Maurizio Natali, mio guru.Leggi tutto »iMac 24 base, ho una critica diversa

Architettura - Un edificio o è CasaClima, o non lo è 32

Un edificio o è CasaClima, o non lo è

C’era una volta CasaClima…

un po’ di storia CasaClima

Sapete quando è stato redatto il primissimo certificato CasaClima? Nel 2002. Sicuramente un evento straordinario per quei tempi non poi tanto lontani dove l’efficienza energetica era una cosa a cui nessuno dava importanza.

Io ricordo ancora l’ Agenzia CasaClima degli inizi che disponeva di qualche spazio per fare i corsi, e aspettando di entrare si stava sulla scala esterna, ma comunque già un’eccellenza in fatto di formazione e organizzazione. E preparazione ovviamente.

come piacerebbe a espertocasaclima la CasaClima del futuro

Leggi tutto »Un edificio o è CasaClima, o non lo è

110% - Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima 34

Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima

Esiste una differenza tra la certificazione energetica italiana e la certificazione CasaClima? Senza entrare nel particolare andiamo a scoprire l’approccio diverso. Sarò sintetico:

certificazione energetica italiana

La normativa italiana vuole che la certificazione energetica di una casa (l’APE) sia preparata da un tecnico che non sia coinvolto nella progettazione e nella realizzazione dell’opera.

110% - Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima 36

Il fatto è che il certificatore non è inviato dal Comune di appartenenza, ma è scelto e pagato dal committente. Non penso proprio che un certificatore sia disposto ad essere poco professionale davanti a chi gli sta offrendo l’incarico… ma certamente è una stortura.Leggi tutto »Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima

Finitura interna parete - intonaco a base argilla 6,40€/mq per cm di spessore 38

intonaco a base argilla 6,40€/mq per cm di spessore

Nel precedente articolo che parlava di intonaco interno, avevo colto l’occasione per ricordare che è un importantissimo strato funzionale: e tra le sue funzioni più importanti c’era quella di gestire le variazioni dell’umidità interna.

una sorta di deumidificatore passivo?

Moltissime famiglie sono alle prese con la disperata lotta contro le muffe e per questo avevo ricordato che l’intonaco a calce naturale ha pH elevato, perché è alcalino, ed è sgradito alle muffe.

Ma qual’è l’intonaco migliore di tutti nel gestire le variazioni dell’umidità interna?Leggi tutto »intonaco a base argilla 6,40€/mq per cm di spessore

VMC, IVA e agevolazioni - VMC con detrazioni ecobonus e superbonus 40

VMC con detrazioni ecobonus e superbonus

Alla faccia delle semplificazioni!

Stiamo parlando di VMC & detrazioni fiscali nei casi di ristrutturazione importante o di riqualificazione energetica.

la spesa per la VMC resta tagliata fuori dalle agevolazioni fiscali?

VMC, IVA e agevolazioni - VMC con detrazioni ecobonus e superbonus 42Sul sito ENEA ha fatto capolino una nuova risposta alle domande più frequenti circa VMC e detrazioni fiscali:

  • è stata pubblicata la nuova FAQ 16D dedicata alla Ventilazione Meccanica Controllata, la VMC.

VMC, IVA e agevolazioni - VMC con detrazioni ecobonus e superbonus 44

Leggi tutto »VMC con detrazioni ecobonus e superbonus

detrazioni fiscali 2021 - Se l'intestatario del bonifico per agevolazioni fiscali è soggetto diverso dal beneficiario della detrazione fiscale 56

Se l’intestatario del bonifico per agevolazioni fiscali è soggetto diverso dal beneficiario della detrazione fiscale

Per godere del Bonus Casa o qualsiasi BONUS il pagamento dei lavori, lo sanno anche i sassi ormai, va fatto con bonifico apposito e si scriverà

  • la causale del versamento
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del destinatario del bonifico

se l’intestatario del bonifico è un soggetto diverso dal beneficiario della detrazione

Quando l’intestatario del bonifico è un soggetto diverso dal beneficiario della detrazione, si perdono o NON si perdono le agevolazioni fiscali?Leggi tutto »Se l’intestatario del bonifico per agevolazioni fiscali è soggetto diverso dal beneficiario della detrazione fiscale

110% - Superbonus 110%, la proroga al 2023, revisione e semplificazioni (con aggiornamento) 62

Superbonus 110%, la proroga al 2023, revisione e semplificazioni (con aggiornamento)

Si può leggere: per stimolare il settore edilizio, da anni in grave crisi, e per raggiungere gli obiettivi sfidanti di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni al 2030, si intende estendere la misura del Superbonus 110% recentemente introdotta (articolo 119 del Decreto Rilancio) dal 2021 al 2023.

110% - Superbonus 110%, la proroga al 2023, revisione e semplificazioni (con aggiornamento) 64

E quest’anno ci risiamo: 

  • si intende estendere la misura del Superbonus 110%

Tanti lettori si sono informati per mesi sul Superbonus 110%, e ora sono fermi a sognare la proroga al 2023.

la proroga di anno in anno del bonus casa

E’ ormai consuetudine lavorare e progettare nell’incertezza dei bonus fiscali per l’edilizia. C’è una specie di assuefazione alla proroga di anno in anno del bonus che ci riguarda. Ovviamente senza approvazione delle leggi finanziarie e di bilancio lo Stato non potrebbe assicurare nessun bonus casa, ma è possibile progettare una ristrutturazione o una manutenzione della propria casa che può contemplare dei ritardi nei lavori fino a ritrovarsi a cavallo delle scadenze prestabilite?Leggi tutto »Superbonus 110%, la proroga al 2023, revisione e semplificazioni (con aggiornamento)