Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali

Le temperature rigide di fine novembre aprono come sempre la stagione della CACCIA alle CONDENSE INTERSTIZIALI. Già da fine ottobre fioccano le telefonate 🙁 e finiranno verso marzo.

Tutto nella normalità: l’aria calda e umida che incontra zone fredde, condensa! per forza.

Tutto nella normalità: l’incompetenza di chi costruisce e di chi progetta senza attenzione alla tenuta all’aria causa piccoli e grossi danni.

i danni maggiori

I danni più gravi li sopporta chi ha un tetto in legno in una casa in muratura o chi ha una casa in legno?

Entrambi, ma in proporzioni diverse:

i rischi per una casa in legno

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 1La bellissima cosa di aver scelto una casa in legno, a telaio o in x-lam, oltre ai tempi di costruzione rapidi, un alto grado di prefabbricazione, e quasi automaticamente una classa energetica elevata, è che i componenti nascono con una qualità e una perfezione sconosciuta alle costruzioni tradizionali: qui 1 millimetro è uguale ad 1 millimetro e non: 1 millimetro = 1 centimetro 😉

La sola brutta cosa di aver scelto una casa in legno è che solo gli elementi vengono assemblati in cantiere.

 

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 3

La protezione dagli agenti atmosferici non è da sottovalutare, la pioggia può causare danni irreparabili, ma a parte questa sfortuna o fortuna con il meteo… l’ermeticità eseguita sul posto è sempre delicata: attacco a terra, angoli, giunzioni, incontro tra solai e pareti, tra pareti e tetto… non possono essere sigillati in capannone.

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 5

tenuta all’aria

In cantiere le sigillature devono essere eseguite con attenzione maniacale! E questo ovviamente presume che la “tenuta all’aria” sia stata progettata. Se non è stata progettata, difficilmente si potrà ottenere 😉

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 7

le “non” famose 2 scuole di pensiero

Di recente ho fatto un sopralluogo in una casa in x-lam dove NON esistevano nastrature. Addirittura il Direttore dei Lavori in presenza del committente si è giustificato raccontando che ci sono 2 scuole di pensiero:


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


  • Una vuole la casa ermetica, l’Altra no.
su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Lettura dei capitolati d'offerta per case in legno a telaio o in x-lam

Il Direttore ad un certo punto ha unito gli scarponcini come per mettersi sull’attenti, ha giunto le mani portandosele al mento come per un improvviso bisogno di riflessione e mi ha fatto una domanda precisa:

ma dottore, se lei è convintissimo che la casa debba essere ermetica, e quindi tutta nastrata e sigillata dalle fondazioni fino al tetto passando per i contorni finestra ecc ecc, il vapore che si produce internamente, da dove dovrebbe uscire? 🙁

E’ una storia vera.

E immaginate anche che l’intero edificio, non solo è stato progettato senza freni al vapore e senza nastrature, ma anche senza l’impiego di una membrana impermeabile all’acqua e al vapore per separare le pareti in X-LAM dalle fondazioni (tra l’altro nemmeno isolate, quindi fredde).

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 9

 

Costruire un po’ po’ di casa con il dubbio, anzi con la elevata probabilità, che dalle fondamenta potrà arrivare umidità è veramente follia.

Da veloci misurazioni il cemento armato su cui posano le pareti in xlam mostra un’umidità superficiale variabile dal 12 al 21%:

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 11

La fondazione sul lato esterno mostra un’umidità superficiale superiore al 14% e io temo che il trattamento di impermeabilizzazione  a pennello sul lato verticale esterno spingerà ancora più forte l’umidità verso l’alto, verso il lato inferiore dell’xlam:

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 13

Solo il tempo confermerà prima o poi, ma con certezza, che il degrado del legno inizierà:

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 15

Risalita di umidità capillare verso una parete in x-lam = innesco di fenomeni di attacco da funghi 🙁

Pensate che io sia contro le case in legno?


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


Per nulla, anzi ho un debole per l’uso di pannelli massicci tipo X-Lam, anche per i solai e non solo per le pareti! Le case in x-lam sono strutture resistenti e sicure, ma non perdonano errori. Sì, ho un debole per l’uso del legno.

come evitare ogni rischio di condensa interstiziale

Ci sono soluzioni pratiche, materiali idonei e applicazioni precise che risolvono sia la pianificazione che l’implementazione corretta per evitare ogni rischio di condensa interstiziale. Per implementazione intendo la realizzazione perfetta di una procedura ben precisa, sia in fase progettuale che in fase esecutiva.

su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   La tenuta all'aria (fai da te) delle prese elettriche

come fare o risolvere un certo nodo

Ogni edificio è diverso, ed è naturalmente lecito il dubbio di come fare o risolvere un certo nodo, siamo umani 😉 ma dobbiamo sempre trovare una soluzione senza ignorare il problema e “scaricarlo”, un giorno, sulle spalle del committente e del suo avvocato.

costa molto meno del danno

Se non sai progettarlo, se non sai che materiale utilizzare, se non sai come usare un certo materiale, se non sai giudicare una buona esecuzione, NON nasconderti dietro a un dito, chiedi aiuto! Costa molto meno del danno che stai provocando 😉

Quali sono le vostre esperienze in fatto di attenzione quando si tratta di tenuta all’aria e protezione dagli agenti atmosferici?

Chi fin’ora ha immaginato le case in legno perfette proprio perchè sono edifici quasi completamente realizzati in capannone e solamente assemblati in cantiere deve tenere gli occhi aperti e la guardia alta.


casa tradizionale con tetto in legno

Idem per un tetto in legno in una casa tradizionale, cioè in muratura.

Di solito è il proprietario di casa ad accorgersi del danno:

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 17

Il progetto non si deve fermare alla stratigrafia e alla struttura lignea, deve proseguire nei dettagli escutivi.

Le questioni della tenuta all’aria e della protezione dall’umidità sono troppo spesso trascurate, sia nel momento progettuale che nella pratica costruttiva.

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 19

tenuta all’aria tetto-parete, chi non sa progettare

Chi ci è già passato ha potuto notare che chi non sa progettare con attenzione non si rende nemmeno conto di dove si annidino le insidie, di dove sia da tracciare la linea di tenuta all’aria e quali siano le uniche opzioni per creare questa tenuta all’aria tetto-parete (o, nel caso di casa in legno, per tutti i suoi componenti).

E’ sufficiente guardare questo dettaglio sotto: il costruttore sa bene che la pioggia può danneggiare la testa della trave poco protetta e usa un rivestimento in rame con molta attenzione. Invece non sa bene quanta attenzione al vapore bisogna dare:


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Terminologia da tetto in legno

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 21

 

E non si rende nemmeno conto dei danni che sta provocando al fabbricato.


Alcuni diranno.. << bè? l’articolo è finito e non ci hai insegnato nulla! >>

Intanto vi ho insegnato a stare attenti, e poi non siete voi a dover progettare questi dettagli costruttivi al posto del vostro professionista!

Con queste informazioni potrete giudicare meglio progettista e costruttore. Oppure chiedere assistenza 😉 se vi sembra che tutto vada per il verso sbagliato. Una consulenza non ha mai ucciso nessuno 🙂


il coraggio di guardare verso l’alto

Per chi si trova con la casa bell’e fatta ed è in cerca di certezze deve trovare il coraggio di guardare verso l’alto, proprio dove il tetto incontra la parete, nelle ore più fredde del mattino, e verificare se sono visibili gocciolii.

Chi non ha il coraggio, eviti di guardare in alto:

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 23

Vuoi mettere da parte le preoccupazioni e iniziare a reagire? forza!

tenuta all'aria tetto - Tetto in legno o casa in legno e le condense interstiziali 25


"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.