Vai al contenuto

esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell’involucro edilizio

Una meritata pausa dall’ansia da Fotovoltaico per tornare sull’importanza dell’isolamento dell’involucro edilizio ci sta.

E me la posso permettere, visto che la migrazione delle bollette della luce e del gas dal vecchio aguzzino nazionale al nuovo fornitore è andata a buon fine, e mi sto già godendo la nuova ottima tariffa (tariffa fissa mono oraria per 2 anni) utilizzando energia elettrica green al 100% da fonti rinnovabili (solare, eolico, biomasse).

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #12 kit mini Fotovoltaico e tipi di accumulo 1

Senza perdere altro tempo, cominciamo dalla definizione di involucro:

definizione di involucro

E’ presto detto: l’involucro edilizio contiene il volume abitato e riscaldato ed è qui che dobbiamo investire per migliorare le prestazioni della casa.

Il volume abitato e riscaldato confina o con l’esterno, o con ambienti non riscaldati o con il terreno. L’energia che conserviamo, o che produciamo nel volume abitato e riscaldato si disperde attraverso i solai le pareti le finestre e il tetto. Più o meno velocemente a seconda dei materiali e degli spessori.

Le dispersioni dell’involucro edilizio decidono le nostre bollette, sia per il riscaldamento che per il raffrescamento.

La casa è il nostro corpo più grande (farò anche più avanti alcune citazioni del pensiero di Kahlil Gibran e le lascerò in corsivo 😉 )

Se per decenni quasi quasi conveniva alzare il riscaldamento quando in casa si percepiva freddo o poco comfort, oggi, con la tremarella per le bollette sempre più salate, diventa molto interessante progettare di isolare la casa.

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 1

La stessa stortura di installare qualche split per il climatizzatore estivo, tanto l’elettricità non costa poi tanto, dimostrerà tutta la sua assurdità quando leggeremo gli importi delle bollette della luce dopo l’estate.

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 3

Bè, se scegliere il modulo fotovoltaico e l’inverter giusto per il nostro Fotovoltaico Plug&Play sembra già abbastanza complicato, figuriamoci progettare l’isolamento della casa intera. Si sa, nulla è facile nella vita.

la vostra casa sarà la palpebra che protegge l’occhio.

Io l’isolamento termico lo mastico abbastanza 😉 anche più dell’inglese o del tedesco, ma chi si affaccia per la prima volta sull’argomento oppure ne ha sentito un po’ parlare come farà a decidere un intervento? Se non parli la lingua non puoi certo capire lo straniero! E nemmeno puoi parlargli.


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


Quando nel 2009 ho iniziato a pubblicare un articolo dopo l’altro ero intenzionato a trasmettere un po’ di conoscenza a chi non ne aveva o a chi era nelle mani di un progettista che non amava a sufficienza il tema dell’isolamento.

su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Riscaldamento a legna, energia grigia ed emissioni di CO2

Chi vuole pensare all’isolamento termico per la propria casa, ha senso che passi le ore libere ad informarsi? Direi di sì: informarsi su ogni cosa che ci sta a cuore non costa fatica e ci rende meno ignoranti.

So che è impossibile leggere articoli in danese senza masticare un po’ di danese. Ma tra le mie pubblicazioni, anche se alcune parti possono risultare arabo, si può sempre cogliere il principio che guida il mio ragionamento, ed è a volte il principio delle scelte che vale più di tanti numeri 😉

la casa è il nostro corpo più grande

a chi affidare il progetto dell’isolamento termico

Io che l’isolamento termico lo mastico abbastanza 😉 mi sentirei veramente imbarazzato ad indicare a chi rivolgersi.

Per il semplice fatto che ogni opera è vuota se è priva dell’amore.

Vale la regola che per curare il mal di denti si va dal dentista. Quindi si potrebbe dire che per isolare la casa si va dal geometra, oppure dall’architetto, o dall’ingegnere, o dal termotecnico.

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 5

Purtroppo non basta andare dal dentista per ricevere una buona cura 😉 e il paziente lo scopre solo dopo 🙁

e che cos’è operare con amore?

E’ costruire una casa con affetto, come se anche chi amate dovesse abitarla.

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 7

affidare il progetto dell’isolamento

Se vogliamo affidare il progetto dell’isolamento della casa a qualcuno, il nostro dovere di proprietario di casa è cercare di capire la filosofia del professionista che vogliamo incaricare.

Se fa il pane con indifferenza, farà un pane amaro che nutre solo a metà.

Se spreme l’uva con astio, il suo astio distillerà un veleno nel vino.

affidare il progetto all’artigiano

Chi sa meglio del serramentista come scegliere e come installare la nuova finestra?


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


Chi se non l’applicatore sa come scegliere e come posare un isolamento a cappotto?

Chi se non l’artigiano che fa tetti da trent’anni sa come scegliere e isolare un tetto?

Non chiedere all’oste se il vino è buono 😉

Come tra i professionisti si nascondono persone che amano la vita nel lavoro, anche gli artigiani non sono tutte figure professionali che sentono il lavoro come una maledizione, e la fatica una sventura.

a chi rivolgersi

Continuo a sentire imbarazzo nell’ indicare a chi rivolgersi.

su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Non consiglio materiali isolanti rischiosi per la salute

L’isolamento termico di un edificio, intanto non va visto a pezzetti perchè sebbene le stratigrafie dei vari elementi che compongono l’involucro edilizio sono da calcolare separatamente, alla fine devono accordarsi tra loro e soprattutto garantire una certa omogeneità (almeno prestazionale).

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 9

un approccio olistico

Sì, serve un approccio olistico! dal greco holos 😉 che vuol dire “l’interezza”. Se la casa è il nostro paziente, ci vuole una terapia che tenga in considerazione non solo una parte specifica, ma l’interezza dell’edificio.

Avrei voglia di dirvi… affidatevi al vostro naso, ascoltate la vostra pancia: alcuni lettori sono più preparati di tanti professionisti 🙂 e colgono dettagli che sarebbero difficili per un tecnico, lo scopro dalle loro domande. Da altri commenti vedo invece quanta confusione avvolga le persone che si avvicinano a questi argomenti.. Non dovrei dire <<fidatevi del vostro fiuto!>> Alcuni non hanno il senso dell’odorato 🙁

Di una cosa però ognuno è esperto: il proprietario è la persona che, “in teoria”, conosce meglio di ogni professionista le magagne della propria casa. Forse è proprio da qui che si dovrebbe cominciare il lavoro!

  • Se c’è un’infiltrazione sul tetto, è inutile progettare l’isolamento del sottotetto
  • se c’è umidità di risalita nel piede della muratura, è inutile progettare un sistema a cappotto
  • se il tetto non può sopportare altri carichi permanenti è inutile fantasticare sull’isolamento delle falde

e allora? a chi rivolgersi

Se non avete fretta, e non dovete averne! Potete sfruttare questo tempo per imparare 😉

La fretta è cattiva consigliera e il periodo storico è contrario ad ogni intervento: mancano i professionisti per aprire le pratiche edilizie e mancano i materiali, mancano gli artigiani e mancano gli applicatori.

Prendetevi il tempo che vi serve e informatevi da soli! Come dice il mio amico Mario <<non mi serve una consulenza, so sbagliare benissimo da solo!>>

Non vi sentite all’altezza della decisione sull’isolamento termico o sui dettagli esecutivi? informatevi ancora di più 🙂


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


il vento non parla più soavemente alle querce giganti che al più minuscolo filo d’erba

Kahlil Gibran

PS: buon 25 aprile! La pace fu conquistata con le armi 🙁 speriamo di non dovercela riconquistare 😐

su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Spessore del sistema a cappotto e illegittimo sconfinamento

Per chi volesse leggersi tutte le novità su:

  1. Proroga delle detrazioni per interventi di efficientamento energetico, di ristrutturazione edilizia e del bonus mobili (comma 37)……………………………………………………………4
  2. Proroga del bonus verde (comma 38)……………………………………………………………………..10
  3. Proroga del bonus facciate (comma 39) ………………………………………………………………… 11
  4. Bonus affitto per i giovani (comma 155) ……………………………………………………………….. 12
  5. Proroga delle agevolazioni fiscali per eventi sismici (comma 456)……………………………..15

lascio qui il link della CIRCOLARE N. 9/E dell’Agenzia delle Entrate del 1 aprile 2022


la migrazione delle bollette di luce & gas al nuovo fornitore

Non ho nessun codice sconto da regalare ai lettori 🙁 ma visto che più di qualcuno mi ha scritto direttamente per sapere con chi io avessi rinnovato il contratto, vi lascio queste indicazioni:

  • ai primi di febbraio 2022 ho scelto una tra le offerte per nuovi clienti ENGIE con contatori luce e/o gas già attivi
  • aspetto fondamentale per me era che tutta l’energia delle offerte luce fosse al 100% da fonti rinnovabili 🙂
  • a distanza di 2 mesi ho visto che la mia buonissima offerta non c’è più e che il trend è al rialzo 🙁
  • si tratta comunque di prezzi al kWh allettanti ancora oggi, intorno ai 0,24€/kWh
  • dopo un po’ di calcoli sul mio foglio excel che registra i nostri abituali consumi in fascia F1 e fascia F2+F3 sono venuto alla conclusione che la spesa è identica scegliendo una tariffa mono oraria, quindi sono passato a questa 😉 evitando di fare per ogni uso un ragionamento orario-monetario 🙂
  • se potesse essere d’aiuto ai lettori la formula “Porta un amico” eccovi il messaggio che ho ricevuto: Ecco una sorpresa per te… il mio codice amico ENGIE: AMICO_0043550572 ! Attiva gas e luce anche a casa tua e ottieni fino a 360€ in premi! https://casa.engie.it/gas-luce/promo-porta-un-amico?codCoupon=AMICO_0043550572
  • buona fortuna 😉
  • non appena avrò ricevuto le prime bollette “intere” pubblicherò i dettagli per un confronto reale e trasparente.
  • chiunque voglia suggerire un fornitore di cui è soddisfatto è il benvenuto (qui sotto ci sono i commenti aperti)
  • per chi invece vuole buttarsi  e non pensarci più:

ABC, le basi di esperto casaclima PER PRINCIPIANTI... NEW dal 2022!!! - esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell'involucro edilizio 11


"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “esperto casaclima facile part #13: isolamento termico dell’involucro edilizio”

  1. @ davide

    un po’ di conti vanno fatti, ma è in effetti difficile:

    spero di riuscire a fare un confronto reale con la prima bolletta ENGIE:

    qui sotto le “spese fisse” del Servizio Elettrico Nazionale

    SPESA PER LA MATERIA ENERGIA quota fissa
    €/cliente/mese 4,308200 nel 2021
    €/cliente/mese 3,850200 nel 2022

    SPESA PER IL TRASPORTO DELL’ENERGIA ELETTRICA E LA GESTIONE DEL CONTATORE quota fissa
    €/cliente/mese 1,710000 nel 2021
    €/cliente/mese 1,620000 nel 2022

    QUOTA POTENZA quota fissa
    €/kW di potenza 1,770000 nel 2021
    €/kW di potenza 1,690000 nel 2022

    le spese fisse di ENGIE quando ho scelto il meraviglioso prezzo luce 0,1469€/kWh parlavano di

    COMMERCIALIZZAZIONE AL DETTAGLIO LUCE quota fissa
    5,45 € mese
    poi nel contratto si legge COSTO FISSO annuo 46,17€/anno

    vedremo con la prima bolletta ENGIE se siamo nel fantastico mondo “iliad” o nel castello degli specchi 🙂 dove una volta ti sembri alto e una volta basso, una volta grasso e una volta magro…

    una lancia già spezzata a favore di ENGIE:

    anni fa avevo chiesto una riduzione di potenza da 6kW a 4,5kW al Servizio Elettrico Nazionale che in qualche giorno mi ha risposto via mail:
    solo 25,30€ signore 🙁
    la settimana scorsa ho telefonato ad un operatore Engie con il numero VERDE 800 422 422 (che non ti fa attendere ere geologiche con musiche indecenti) chiedendo un preventivo per la riduzione di potenza da 6kW a 4,5kW a cui non avevo aderito dopo il preventivo del Servizio Elettrico Nazionale. L’operatore era un po’ stranito dalla mia richiesta, balbettando “credo non ci sia nulla da pagare”… le invio la documentazione via mail:
    nella mail leggo: 0,00 € da pagare con bonifico bancario 🙂 signore 🙂

    mi sembra di fare pubblicità. meglio smettere

    insomma, tutto questo per dire, che la maggior Tutela forse te la devi cercare da qualche altra parte 😉
    come sempre nella vita: aiutati che dio ti aiuta! e prima informati 😉

  2. Engie?
    Quello che mi ferma da uscire dal mercato di tutela, sono i costi di gestione fissi mese di questi gestori; come fare un calcolo rispetto alla bolletta attuale? Perche’ non mettono un simulatore?
    Consumo anno 1000 kwh, conviene ancora o i costi fissi si mangiano il risparmio ?


  3. Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: