consulenza per efficienza energetica

vmc-puntuale-doppio-flusso

La VMC puntuale a doppio flusso è costosa ?

207 risposte

Ancora prima di avere le idee chiare sull’installazione di una ventilazione meccanica controllata si pensa già che la VMC puntuale (si dice anche decentralizzata) a doppio flusso sia costosa.

Vediamo prima le soluzioni, e quale VMC fa al caso nostro, poi lamentiamoci del prezzo 😉

Forse diamo troppa importanza al costo perdendo di vista le varie possibilità progettuali che offrono alcune VMC, costose, parlo di quelle che possono essere brevemente canalizzate verso un 2° locale.

dimezzare il costo di una VMC puntuale a doppio flusso

Alcuni progetti riescono a dimezzare il costo di una VMC puntuale a doppio flusso, quindi diventano interessanti e concorrenziali 🙂

un corretto ricambio d’aria

Iniziamo a sentire l’esigenza di un corretto ricambio d’aria senza disperdere tanta energia preziosa con la periodica apertura delle finestre, ma non solo: avere un livello di umidità interna più basso e niente muffa in casa è fondamentale per la salubrità degli ambienti, almeno quelli più sfavoriti, le camere da letto e i bagni.

vmc-decentralizzata-doppio-flusso

perchè spendere oltre 1.000€ per una VMC puntuale?

  1. per spendere meglio i nostri soldi
  2. per non pentirsi della scelta fatta
  3. perchè la vmc dev’essere silenziosa
  4. perchè la vmc dev’essere affidabile per tanti anni
  5. perchè deve consumare poco e recuperare più calore possibile
  6. per poter montare i migliori filtri disponibili sul mercato.

Nelle zone molto abitate, l’aria esterna invernale, in parecchie ore della giornata, risulta pessima: un filtro G4 a carboni risolve egregiamente il problema.

lasciamo perdere l’opzione della VMC a tubo

Le VMC puntuali a flusso singolo possono lavorare da sole, oppure a coppie, perchè la ventola cambia direzione ogni 70 secondi (il tempo di caricare o scaricare il recuperatore del calore)

vmc tubo funzionamento

la VMC puntuale a doppio flusso incrociato

è tutt’altra cosa 🙂 : naturalmente una VMC a doppio flusso è più ingombrante e il foro nella parete non è un semplice carotaggio, devono essere 2! Ma si può anche installare nello spessore del muro: ripetendo alcuni carotaggi affiancati si può facilmente preparare la sede per una macchina che non ha forma circolare:

VMC decentralizzata brevemente canalizzata - La VMC puntuale a doppio flusso è costosa ? 1

Per limitare le demolizioni si può anche progettare una rifodera interna, le soluzioni sono tantissime, ognuna va valutata in base alla situazione e al tipo di parete che dobbiamo forare.

Il senso di installare una VMC non è trovare un modello che richiede il foro più piccolo, una VMC più costosa può presentare un prezzo più alto ma anche offrire cose che le VMC economiche non possono:

vmc doppio flusso recuperatore calore

filtri e manutenzione della VMC

Nello scambiatore di calore incrociato l’aria vecchia e quella nuova non si incontrano mai. Ci sono 2 motori e naturalmente 2 filtri.

Non c’è alternanza, e quindi le polveri trattenute dal filtro rimane lì fino al momento in cui non si sostituisce il filtro. Questo aspetto non è da sottovalutare:

  • immaginate cosa succederebbe in casa se la vostra aspirapolvere ogni tanto invertisse il flusso! tutto lo sporco appena depositato sul filtro durante l’espulsione mi torna indietro 70 secondi dopo 😐

La VMC con flusso alternato ha o non ha, dipende dal modello, filtri. Dunque non solo perdiamo il controllo delle particelle che possono essere portate in casa, ma anche il controllo dello sporco che lasciamo depositare nello scambiatore. La manutenzione di queste VMC consiste anche nel lavaggio dello scambiatore. Cosa antipatica e laboriosa a cui nessuno pensa nel momento dell’acquisto.

Insomma la VMC a tubo meglio prenderla in considerazione per un locale di poca importanza dove ne sentiamo però la necessità… Le troviamo su Amazon anche da meno di 200€ in su, ti lascio il link https://amzn.to/3Ri7ejF

la VMC puntuale a doppio flusso a metà prezzo

Se la metà del prezzo vi pare una cifra ragionevole, allora progettiamo una VMC e facciamola lavorare in 2 ambienti con una breve canalizzazione.

se costa 1000€ possiamo paragonarla a 2 VMC a tubo da 500€

A volte abbiamo la soluzione sotto il naso e non riusciamo a vederla. 

Sto dicendo che una VMC a doppio flusso, progettata in modo tale che possa eseguire la ripresa in un locale attiguo, il bagno o la cucina ad esempio, e immettere aria fresca (preriscaldata dal recuperatore) nell’ambiente dove volevamo avere un corretto ricambio d’aria, è effettivamente una macchina a metà prezzo!

NON più 2 macchine per 2 locali: una sola VMC per 2 locali !

vmc doppio flusso recuperatore calore due locali

Serve un po’ di progettazione e attenzione ma se la distribuzione dei vani e dei mobili lo permette, il trucco è fatto.

Sì, una minima canalizzazione è necessaria: mezzo metro, un metro, ma nemmeno paragonabile alle autostrade di un impianto di vmc centralizzata (efficacissimo, ma anche complicatissimo e bisognoso di manutenzione e pulizie pasquali difficili ed onerose!).

una sola VMC riesce a servire anche 3 locali:

certamente sono stato aiutato dalla disposizione del bagno e della cucina, e certamente garantisco solo un minimo e anche insufficiente ricambio d’aria base (evitando di spingere le ventole a velocità 4-5-6-7-8-9), ma con l’aiuto di una bocchetta di transito silenziato (fonoassorbente) anche questo è possibile!

bocchetta di transito silenziato fonoassorbente

Immaginate…

  • aria fresca in camera
  • aria viziata che se ne va dalla bocchetta di ripresa in bagno portandosi via anche l’umidità in eccesso
  • porta del bagno chiusa anzichè socchiusa e l’aria con i profumi di cucina se ne va dalla bocchetta di transito dritta alla bocchetta di ripresa in bagno.

VMC decentralizzata brevemente canalizzata - La VMC puntuale a doppio flusso è costosa ? 2

dimezzando mandata e ripresa posso servire 4 locali con un’unica VMC

Non è l’ideale per la bassa portata d’aria alle basse velocità, però…

  • umidità bassa 🙂
  • CO2 più bassa 🙂

cosa volere di più?

La VMC che sembrava tanto costosa costa in effetti solo un terzo o un quarto del prezzo di listino! Certo ci vuole un po’ di progettazione…

VMC decentralizzata brevemente canalizzata - La VMC puntuale a doppio flusso è costosa ? 3

Un flusso più corretto, virtuoso e più confortevole dell’aria in casa 🙂


federico sampaoli espertocasaclima

copywriter, content creator & web editor – Federico Sampaoli  consulente tecnico per l’isolamento termico dell’involucro edilizio

Qui sotto puoi lasciare un commento” – non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  riceverai presto una risposta!

acquistando da QUI il prezzo per te non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno di espertocasaclima.com che intende rimanere libero da insopportabili Pop-up

oppure sostieni l’informazione libera e imparziale di espertocasaclima con un un Buono Regalo Amazon digitale (via e-mail o SMS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

207 risposte a “La VMC puntuale a doppio flusso è costosa ?”

  1. @ Daniela

    fa parte delle mie competenze… e sì, senza studiare la soluzione più adatta per la casa e le sue esigenze è inutile.
    le invio per mail cosa devo conoscere 😉

  2. Avatar Daniela Fontana
    Daniela Fontana

    buongiorno sono interessata alle vmc ma sono in seria difficoltà perchè non trovo nessuno che possa fare un serio progetto come quello che vedo studiando i singoli ambienti della casa e cercando la soluzione ottimale. tutti ti mandano in 3 minuti il preventivo dei prodotti che poi presumono tu sia in grado di montare. sono di Massa carrara e chiedo un aiuto: a chi potrei rivolgermi?
    grazie

  3. @ luigi

    non credo ci sia una rete di rivenditori. ha già fatto il progetto della posa dell’elenco dei pezzi che servono?

  4. Avatar luigi neri
    luigi neri

    Grazie delle informazioni … sono convincenti e la mia situazione richiede peroprio il meltem con breve derivazione. Ma nel Lazio on trovo chi lo vende … è possibile avere qalche riferimento ? grazie

  5. @ giuseppe

    un tempo si usavano spesso quei contenitori d’acqua agganciati ai termosifoni, erano anche i tempi in cui d’inverno la mandata delle caldaie faceva “scottare” i termosifoni per riscaldare gli ambienti.
    continuare a far evaporare acqua dai termosifoni equivale a nutrire le spore che non aspettano altro che nuovo vapore condensi nelle zone critiche più fredde.
    meglio moderare la temperatura di mandata e allungare i tempi di riscaldamento, in modo tale che anche le zone di ponte termico raggiungano temperature superficiali più elevate e meno a rischio muffa.
    se non bastasse, direi che è venuto il tempo per progettare un sottile isolamento igroscopico interno delle zone più fredde e già bisognose di bonifica e nuova finitura

  6. Avatar GIUSEPPE
    GIUSEPPE

    Ottime spiegazioni. Non sempre se ne viene a capo. Per esempio dalle nostre parti si usano dei contenitori di acqua, in inverno per pareggiare l’aria troppo secca degli elementi in ghisa dell’impianto di riscaldamento. Perchè si forma la muffa anche in questi casi. Dove si sbaglia

  7. @ giovanni

    Le VMC Prana con recupero di calore hanno uno scambiatore di calore in rame che si occupa non solo del recupero termico, impedisce anche la proliferazione di muffe e batteri (il rame è antibatterico e antifungino)
    un ciclo continuo consente la creazione di 2 differenti direzioni di flussi d’aria: l’aria espulsa cede il proprio calore all’aria in entrata, senza che i 2 flussi vengano in nessun modo a contatto tra loro.

    leggi anche l’articolo https://espertocasaclima.com/2020/11/09/installato-vmc-prana-umidita-alta/

  8. Avatar Giovanni
    Giovanni

    Cerco uno scambiatore/recuperatore di calore a flusso incrociato da mettere un un buco in parete da 17 cm di diametro.
    Grazie

  9. Avatar ANDREA

    Ah no rileggendo mi pare di aver capito male io… Effettivamente pensandoci con un fai da te ardito (ma dovrei trovare un “te” Che non sia io con la mia incapacità cronica 🙂 )

    Pensavo non potesse fisicamente gestire (per debolezza flusso) troppe aspirazioni (ho letto ha stessa portata della air flow 100 ma mi pareva aver capito fosse divisa 50 e 50)

  10. @ andrea

    certe cosette, come la VMC, vanno veramente ragionate in pianta e per bene 😉

  11. Avatar ANDREA

    Mi ero spiegato male, io intendevo fare aspirazione solamente in un bagno (l’altra mezza aspirazione se ho capito bene la fa dove si trova la macchina, che sarebbe in ingresso, vicino all’altro bagno).

    Mi rimarrebbe “scoperto” praticamente solo cucina, ma la porta è costantemente aperta e a 50 cm da dove metterei la vmc, e la seconda camera, dove installerei una seconda vmc (ma ancora non so quale)

  12. @ andre

    la vmc Meltem può al massimo servire 2 mezze mandate e 2 mezze riprese con i pezzi originali.
    nessun fai da te “ardito” resisterebbe a dividere ulteriormente un canale per ottenere di più 🙂

  13. Ciao hai scritto:

    “Intendo che se la metà del prezzo vi pare una cifra ragionevole, allora decidiamoci per la migliore delle VMC e facciamola lavorare in 2 ambienti con una breve canalizzazione.

    Se costa 1000€ possiamo paragonarla a 2 VMC a tubo da 500€”

    Posso chiedere a che VMC ti riferivi?

    Perché ho chiesto per la Blu martin, che volevo prendere perché mi permetteva di canalizzare per ben 3 locali l’aspirazione e avrei lasciato fare la mandata alla macchina. Sarebbe stato perfetta ma mi hanno chiesto 3000+ iva solo per la macchina e le predisposizioni (3 bocchette e i tubi vari, nulla di costoso).

    Ora ho chiesto per la Meltem che sugli store online tedeschi la prendi a ottimi prezzi (ma purtroppo non c’è su quelli italiani, bisogna chiedere per forza).

  14. @ ruggero

    sì la melme può fare il servizio ripresa in bagno e mezze mandate alle camere.
    ora va decisa la posizione migliore di installazione, ma per fare questo bisogna ragionare bene con
    1. 1. indicazione dei mobili alti e importanti in pianta
    2. 2. indicazione dei radiatori o fancoil (se non presente radiante a pavimento) in pianta
    3. 3. indicazione degli split AC (se non presente radiante a pavimento) in pianta
    4. 4. indicazione della posizione dei pilsatri in cemento armato (se presenti e conosciuti)
    5. 5. indicazione del numero di persone e ore di presenza diurni abituali in pianta
    6. 6. indicazione del numero di persone e ore di presenza notturni abituali in pianta
    7. 7. indicazione dei lati dell’edificio con eventuali problemi di maggior inquinamento da traffico o camini o acustico

  15. ________________________VMC 100m3_______
    | | |
    | | |
    | Letto | Camera 1 |
    | | ___________|
    | |
    |__________________ |
    |||||||| Scale ||||| | WC |
    |______________________ |_________|
    | camera 2 |qui terza vmc ?
    | ___________________________|

    Ho trovato una vmc decentralizzata canalizzabile (la marca inizia per M)
    va bene il posto dell’installazione? grazie.

  16. @ ruggero

    scusa
    davo per scontato che ovviamente non si può canalizzare ogni VMC decentralizzata, solo alcune VMC a doppio flusso permettono di canalizzare la ripresa o la mandata o entrambe

  17. Ok perfetto, grazie!!! l’ultima domanda, siete gentilissimi, come si canalizza una vmc puntuale?

  18. @ ruggero

    visto che al primo piano ci sono 3 stanze e un bagno e dunque il bagno e 2 stanze non hanno ventilazione io ragionerei su una 3a VMC che brevemente canalizzata riesca a fare estrazione in bagno e 2 mezze mandate nelle stanze

  19. Avatar Marco de pinto
    Marco de pinto

    Non prevedere una terza VMC ma possibilmente prevederne una sola con range di portata tra 50 e 120 m3\h se possibile . VMC sempre certificate Passiv possibilmente

  20. Grazie per le risposte, ma non ho capito la terza vmc con portata tra 50 e 120 m3 dove metterla.

  21. ed installare solo l’unità Free air? ah no! non c’è comunicazione con la vmc!

  22. Avatar Marco de pinto
    Marco de pinto

    Preveda una VMC con recupero di calore con un range di portata tra 50 e 120 m3\h e non preveda in alcun modo due estrattori. Prevedere due estrattori d’aria porta ad avere un’estrazione in quantità di aria maggiore della sua VMC pertanto sconsigliato. Il Sistema Free air è una ottima soluzione ovviamente e giustamente ha un costo maggiore a quanto indicato.

  23. Salve, vorrei un consiglio su un ricambio d’aria soddisfacente nella mia villetta. Al piano terra ho 108 m3 (soggiorno cucina e bagnetto), al primo piano 92 m3 (3 stanze e bagno). Ho installato 2 vmc doppio flusso Mitsubishi da 100 m3/h, 1 in soggiorno, ed 1 al primo piano in una camera, con il flusso dell’aria verso le altre camere. Le camere sono sempre aperte. Se non è abbastanza, pensi che sia una buona idea installare 2 estrattori d’aria nelle 2 stanze per mandarle in depressione, emulando il funzionamento della vmc Blu Martin? Grazie.

  24. @ Claudio

    è senza dubbio una buona idea installare una VMC nel bagno per espellere l’umidità in eccesso senza perdere tanto calore, ma attenzione al modello che si andrà acquistare!
    il nuovo modello Flow Elite aumenta le prestazioni dello scambiatore di calore, arrivando ad un recupero del calore del 91%, ma lo scambiatore di calore è entalpico.
    questo significa che lo scambiatore è capace di recuperare parte dell’umidità che viene estratta e ricederla all’ambiente (il bagno). suppongo che questo sia un effetto indesiderato, quindi attenzione.
    inoltre questa vmc non è brevemente canalizzabile, per esempio per servire anche un 2° locale attiguo, magari la camera da letto.
    una fonte di riscaldamento vicina non farà altro che fornire al recuperatore qualche grado in più per un’aria in entrata ancora più confortevole.

  25. Sono intenzionato ad installare una vmc puntuale nel bagno di casa mia . In particolare il prodotto è Helty . Però mi sorge un dubbio , verrebbe installato nelle vicinanze del termosifone , potrebbe aumentare la dispersione di calore ?

  26. Avatar Federico Sampaoli