Il tetto senza tenuta all’aria

 Temo che notare la mancanza di tenuta all’aria del tetto in legno nelle ristrutturazioni recenti o nelle nuove costruzioni succederà sempre più spesso.

Si sta cominciando a costruire in modo più performante:

  • sistema a cappotto per proteggere l’involucro
  • serramenti ad alte prestazioni
  • tetto in legno con isolamento termico
  • impiantistica all’altezza della situazione
  • ecc ecc

e come prima conseguenza, i piccoli errori che negli edifici del passato avevano poca importanza oggi diventano danni enormi! Particolari che un tempo non provocavano nulla, oggi fanno saltare in aria molti progetti!

tetto in legno

Voglio sottolineare l’importanza della tenuta all’aria del tetto (rileggete il mio articolo sulla migrazione del vapore acqueo): il tetto che non offre tenuta all’aria permetterà all’aria umida calda interna di uscire all’esterno attraverso le imperfezioni, condensando!

Parliamo di condensa interstiziale.

Il tetto non può chiudere la casa con la forza del suo peso, deve essere sigillato: il legno e il laterizio, da soli, non è che possano collaborare così bene da offrire una chiusura ermetica!

3 cose da tenere ben a mente per ottenere la tenuta all’aria:

  1. La coibentazione della facciata deve congiungersi con quella del tetto ermeticamente.
  2. Le travi interne, quelle a vista, non devono proseguire oltre la muratura fino all’esterno!
  3. e nemmeno l’assito interno, il perlinato, deve proseguire senza interruzione!

tag-travi interne non oltre la muratura

La stagione invernale permette di notare il passaggio dell’aria calda all’esterno. La bassa temperatura è perfetta per accorgersi del problema e monitorarlo, soprattutto nelle prime ore del mattino, quando l’effetto non è ancora mitigato dalle ore più calde della giornata.

tag-tetto-in-legno-non-a-tenuta-dellaria

tag-tetto-in-legno-non-a-tenuta-dellaria3

tag-tetto-in-legno-non-a-tenuta-dellaria-2

tetto-senza-tenuta-allaria

Quindi, se volete controllare la buona tenuta del Vostro tetto potete farlo Voi stessi: dopo qualche notte fredda con l’impianto di riscaldamento in funzione e la casa abitata potrete scoprire, guardando l’incontro tra la falda e la facciata dall’esterno, se compaiono zone con goccioline o zone umide o ghiacciate addirittura.

Poi scrivetemi com’è andata, una soluzione la troveremo!

[amazon_link asins=’B003CSNV2Q,B01MY9VCN5,B07BWCY2GS,B01MSWGBNE,B07HGVVT5L’ template=’ProductCarousel’ store=’wwwespertocas-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ec01c9bd-69fa-4822-9a4a-3dec2dab769d’]

Ma a cosa si va in contro se il tetto viene lasciato così?

Beh, in pratica, questo difetto che è frequente scoprire anche nei serramenti (nessuna tenuta all’aria e dunque passaggio di aria umida dall’interno  verso l’esterno) inizia a farsi sentire creando un’ottimo ambiente per la proliferazione della muffa.

Il brutto è che la muffa che nei serramenti salta fuori dalle cornici è nel caso del tetto nascosta dallo spessore del cappotto o della muratura.

L’incontro del tetto con la muratura non è adatto a stare nell’umido della condensa che si va a formare – bisogna porre rimedio!

Chi è in grado di dire quando e come il tetto avrà delle marcescenze? Dipende da un’infinità di fattori. Ma nessuno ci può dire che vada bene così!

[amazon_link asins=’8888819746,8891610453,B00IKGLCTE’ template=’ProductCarousel’ store=’wwwespertocas-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2b75ac42-7e25-44cf-addd-2da200a6fb1b’]

Non è solo l’aria umida ad uscire dalle fessure, anche i Vostri soldini spesi per il riscaldamento escono !

Non arrendiamoci! a tutto c’è rimedio! o quasi


lettura senza banner pubblicitari grazie alla generosità dei lettori – dona anche Tu 😉 sostieni l’informazione attraverso espertocasaclima.com!


federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member

articolo ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli, impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information, titolare e caporedattore di espertoCasaClima – blog di informazione e comunicazione

Il mio profilo LinkedIn

Entra anche Tu nella lista dei sostenitori del Blog espertoCasaClima :

[amazon_link asins=’8872833434,887283287X,8816408561′ template=’ProductCarousel’ store=’wwwespertocas-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b6cc224b-4494-11e8-a453-594095a81f9a’]

Visita il profilo di federico su Pinterest.

61 commenti su “Il tetto senza tenuta all’aria”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.