Le facciate verdi

Le facciate delle case ricoperte di verde non sono solo belle da guardare, ma migliorano il bilancio energetico estivo e il clima abitativo. Possiamo dire che si crea un microclima diverso dall’abitato circostante. Lo si può avvertire stando davanti all’edificio in una giornata molto calda.cimg93681

Il verde protegge la casa dal vento e dal maltempo e aiuta a risparmiare energia: la pianta mantiene la facciata fresca d’estate, protegge dal rumore, migliora il clima dell’abitazione e filtra l’aria circostante: un vero plus per il bene dell’ambiente!

Vi racconto la mia esperienza personale:

  • non ero ancora un esperto di involucro edilizio efficiente quando ho messo in terra una piantina di vite americana. Volevo ombreggiare tutto il lato ovest che d’estate è “rovente” dal sole.

Sapevate che proprio il lato ovest si surriscalda di più?  guardate la scheda per capire meglio le temperature (purtroppo non riesco a ricordare lo spessore e la caratteristica del paramento murario oggetto di analisi):

esposizionetemperatura ore 14muro esternomuro interno
Est29°53° alle ore 736° alle ore 20
Ovest29°61° alle ore 1638° alle ore 4 del mattino
Sud29°49° alle ore 12 (poca incidenza)33° alle ore 1 di notte
Nord29°34° alle ore 1328° alle ore 3 della notte

 

 

 

 

 

 

 

 

In 9 anni le foglie hanno coperto quasi tre facciate da 10 metri di lato, altro che solo il lato ovest!: 300mq di verde che producono tanto Ossigeno quanto un giardino di 290mq.

cimg93711


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


A chi consigliare di far crescere una vite americana sulle pareti della casa?

  • a chi ha un intonaco esterno ancora in ordine ma non più bello esteticamente
  • a chi ha problemi di surriscaldamento estivo ed è deciso a non isolare la casa
  • a chi desidera un polmone verde direttamente intorno alla propria abitazione
  • a chi è green

cimg9375

A chi NON consigliare di far crescere una vite americana sulle pareti della casa?

  • a chi ha una pittura esterna che si sta sfogliando
  • a chi non vuole fare giardinaggio nei contorni finestra in tutto il periodo vegetativo
  • a chi odia avere le foglie sul marciapiede in autunno
  • a chi in estate è assente per lunghi periodi (la vite americana continua a crescere)
  • a chi non ha il pollice verde
su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   L'isolamento interno in cartongesso e lana di roccia di Valter

cimg9387

La vite americana ha un portamento rampicante (consiglio di sanare le pareti che presentano fughe o crepe dell’intonaco), in autunno assume una colorazione viola rosso; può raggiungere i 20 m di altezza. Non mantiene la foglia in inverno: premiate la fatica di raccogliere le foglie (in novembre e dicembre) buttandole nel Kompost nell’angolo del vostro giardino, così in estate avrete tanto terriccio quanto ne vorrete!

Ricordatevi che il Compost è agevolato dalla tassa dei rifiuti.

La mia pianta credo sia una Vitis Riparia, una pianta arbustiva rampicante della famiglia delle Vitacee, appartenente al raggruppamento delle viti americane, introdotta in Europa per impiegarla come portinnesto della vite europea in quanto l’apparato radicale è tollerante agli attacchi della Fillossera. In Italia hanno avuto una notevole diffusione due selezioni “pure”, in realtà derivate dalla semina di vinaccioli di incerta provenienza, la Riparia Gloire de Montpelier e la Riparia Grande Glabre. Queste piante non temono il freddo e quindi si possono coltivare in giardino in qualsiasi periodo dell’anno.

Anche gli alberi fanno una buona ombra, ma non sempre crescono nella giusta posizione e non sempre sono abbastanza alti.

Se invece vi accontentate delle tende ombreggianti, prestate attenzione alla giusta lunghezza, giusta inclinazione e giusta larghezza. Così in estate abbiate l’ombra proprio dove è necessaria. Divertitevi allora a fare questa simulazione e ringraziate la tedesca Markilux : in 3 passi, sulla base dell’esatta posizione geografica, del giorno, dell’esposizione ovest-sud-est, della lunghezza, della larghezza, dell’inclinazione e dell’altezza della tenda potrete guardare come l’ombra si muove durante l’arco della giornata e scoprire l’efficacia della tenda prima di acquistarla.


"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

9 commenti su “Le facciate verdi”

  1. @ Caterina

    ho tolto 300mq di vite americana per la posa del cappotto, poi non ho avuto il coraggio di rifarla crescere.
    ho molta nostalgia del rivestimento verde e la prestazione estiva oggi raggiungibile con la schermatura di foglie sarebbe invidiabile.

    ha chi ha voglia di provarci direi questo: se hai 2 piani o ancora meglio uno solo, allora ci proverei subito. l’altezza è gestibile e un po’ di cure sono obbligatorie.
    per un’altezza dell’edificio di 3 piani, come il mio, è abbastanza laborioso e a volte ingestibile per le altezze elevate.
    in ogni caso basti sapere che non si tratta di una pianta come l’edera che infila le radici in ogni crepa possibile: la vite americana si aggrappa con delle minuscole ventose che aderiscono perfettamente alla parete (anche da secche). i miracoli della natura

  2. Buongiorno,
    ho trovato molto interessante il suo articolo. Sto realizzando una facciata con cappotto, vorrei capire se posso applicare la vite canadese per rivestire l’intera parete.

    Servono altrimenti accorgimenti tecnici per aumentare la resistenza della finitura superficiale?

    La vite canadese si arrampicherebbe come su una facciata ad intonaco tradizionale?

    Grazie!

  3. la vite americana in vaso non ha la forza di rivestire una facciata e non riesce ad irrobustirsi con gli anni.
    la mia pianta raggiungeva la facciata dal terreno seguendo una apposita L rovescia in ferro fissata ad un angolo della casa e nel terreno: la L rovescia costituiva un passaggio verde nel camminamento del marciapiede.
    nel giro di 3 estati la pianta rivestirà bene una facciata: non ama il rame quindi non si attaccherà a pluviali o grondaie.

  4. Salve,
    ho letto con interesse questo articolo, e anche io ho una ampia parete a ovest che si scalda parecchio.
    Vorrei quindi provare a fare crescere le piante di vite americana, e mi servirebbe qualche consiglio:
    – avendo, come nel tuo caso, un marciapiede attorno alla casa, come hai piantato la vite per non farla passare sopra di esso? Non penso in fioriere…
    – una pianta che larghezza può coprire?
    – quanto è cresciuta ogni anno?

    Grazie
    Andrea

  5. la vite americana si arrampica direttamente appena butta le nuove foglie. non si attorciglia come il glicine, ma usa dei piccoli filamenti con una mini ventosa all’estremità. è la mini ventosa che aderisce con molta resistenza. anche quando sarà vecchia e secca.
    non crescono radici aeree come nel caso dell’edera che si insinua nei difetti della muratura e devasta la parete.

  6. buongiorno

    la vite americana si arrampica direttamente sulla parete della casa o necessita di appositi pannelli? le radici “aeree” non danneggiano i supporti sui quali crescono?

    Grazie

    Remo

  7. Pingback: le facciate verdi sono un giardino in verticale! In città manca il verde e lo spazio: questa è l'unica soluzione a questi due problemi. Quali sono i pro et contra? | esperto Casa Clima

  8. c’è gente in giro che considera le piante come “sporcizia” e il cemento e l’asfalto come “pulito”questi purtroppo spesso sono al potere e decidono di tagliare alberi ed eliminare più verde possibile per creare posteggi e cementare rendendo le città roventi e invivibili.Perchè?sotto vi sono interessi e giri di denaro da spartire. questa gente è ignorante e se ne frega della salute propria e di quella altrui e tantomeno rispetta l’ambiente. Che fare? Protestare e non lasciare che episodi come il sopracitato restino impuniti

  9. Sono due settimane che piango lacrime amare,
    avevo una bella vite americana sul muro della casa dietro e un’altra che stava per ricoprire la rete divisoria ed anche delle campanelle stupende.
    Esco per dare da bere al giardino e vedo viti americane strappate e tagliate e campanelle anche…motivo: Danno fastidio, rovinano i muri, sono portatrici di insetti…
    Ho fatto una urlata potente, hanno avuto anche il coraggio di chiamare i carabinieri che logicamente hanno dato torto a loro visto che le piante erano nella mia proprieta’.
    Che dire?
    Avanti cosi’ terrestri.


  10. Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)