iva

ecobonus-sisma-bonus-demolizione-ricostruzione

Demolire e ricostruire con SISMA BONUS

La demolizione e ricostruzione come intervento di riduzione del rischio sismico gode del SISMA BONUS (fino al 31 dicembre 2021) anche nei comuni delle zone a rischio sismico 2 e 3 (rispettivamente 2.345 e 1.560 Comuni, che sono l’80% del territorio).

iva - Demolire e ricostruire con SISMA BONUS 1

Rigenerazione urbana attraverso la sostituzione edilizia:Leggi tutto »Demolire e ricostruire con SISMA BONUS

iva - IVA agevolata al 10% per installare una VMC 3

IVA agevolata al 10% per installare una VMC

Se in edilizia libera il committente che acquista da solo i materiali deve pagare il 22% di IVA, gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria permettono l’applicazione dell’IVA agevolata al 10%. L’IVA agevolata si applica anche ai beni forniti dall’installatore. Se invece fosse il committente ad acquistare la VMC per farla arrivare in cantiere pagherebbe la normale IVA al 22%.

iva - IVA agevolata al 10% per installare una VMC 5

Quindi se è l’impresa edile incaricata di tutti lavori, ad esempio per 10.000€, tra cui quello di installare una VMC da 1.500€ (che compera e installa), il committente pagherà all’impresa che realizza i lavori l’Iva al 10% (nei limiti dei beni significativi) anche per la fornitura della VMC:

iva - IVA agevolata al 10% per installare una VMC 7

Leggi tutto »IVA agevolata al 10% per installare una VMC

iva - Chi fa da sè, fa per tre 11

Chi fa da sè, fa per tre

L’edificio in classe energetica A o B, quando è acquistato direttamente dall’?impresa costruttrice permette di detrarre il 50% dell’?IVA.
Se costruisco nella mia proprietà, pagando i rispettivi artigiani sono invece escluso dall’ agevolazione fiscale.

iva-agevolata-10

Quando applicare l’IVA al 10% e quando al 22%

Il contributo del Dott. Mario Maretto offre molta chiarezza – per capire quando applicare l’IVA al 10% e quando al 22%, è necessario preliminarmente distinguere i 2 ambiti principali nei quali si eseguono i lavori:

iva agevolata edilizia-02

1 – Interventi eseguiti su appartamenti ed immobili a prevalente destinazione abitativa (pertinenze comprese) e quelli fatti su edifici a destinazione non abitativa, a uso diverso o, comunque, nei quali la funzione residenziale non è prevalente..

Se i lavori edilizi vengono effettuati su edifici in cui la funzione abitativa è quella principale, l’IVA agevolata al 10% si applica nei seguenti casi:Leggi tutto »Quando applicare l’IVA al 10% e quando al 22%