Vai al contenuto

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO :

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - esperto casaclima facile part #16: vapore e condense 1

esperto casaclima facile part #16: vapore e condense

Di vapore e di condense non si parlava mai. Il fatto è, che le case, una volta, non erano costruite per raggiungere una certa efficienza energetica e la tenuta all’aria era un requisito sconosciuto.

Oggi vogliamo costruire o ristrutturare una casa per ottenere una alta efficienza energetica e questa impone non solo l’uso di tanto isolante ma una elevata tenuta all’aria.

In una parola: niente spifferi. E non pensiamo che lo spiffero sia solo la fessura che sta sotto la porta d’ingresso del 99% delle abitazioni italiane.

Come al solito, senza perdere altro tempo, cominciamo da zero:Leggi tutto »esperto casaclima facile part #16: vapore e condense

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - esperto casaclima facile part #15: isolare solo una parete 2

esperto casaclima facile part #15: isolare solo una parete

Ha senso isolare solo una parete?
Come al solito, dipende.

Quindi, senza perdere altro tempo, cominciamo da zero:

perchè isolare solo una parete?

Non capita di rado che un committente mi contatti perchè desidera coibentare una sola parete. Quindi affrontiamo anche questo argomento e poi passiamo avanti.Leggi tutto »esperto casaclima facile part #15: isolare solo una parete

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - esperto casaclima facile part #4: protezione dal caldo degli edifici, il tetto 4

esperto casaclima facile part #4: protezione dal caldo degli edifici, il tetto

1 – Esistono dei valori limite anche per lo sfasamento termico estivo? come quelli della trasmittanza termica U fissati da ogni EcoBonus?

2 – Sulla protezione dal caldo degli edifici c’è un’attenta regolamentazione?

3 – La casa isolata, come richiede la normativa, diventerà un forno d’estate?

Sono 3 domande precise – andiamo a scoprire se in materia di isolamento termico la normativa si occupa bene della “protezione dal caldo degli edifici”, anche per capire se chi guida il Paese se ne intende e sa dove sta andando e dove vuole arrivare.

Quindi, senza perdere altro tempo, cominciamo da zero.Leggi tutto »esperto casaclima facile part #4: protezione dal caldo degli edifici, il tetto

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - esperto casaclima facile part #3: sfasamento termico 6

esperto casaclima facile part #3: sfasamento termico

Nell’articolo scorso abbiamo scoperto trasmittanza termica & zone climatiche ed evidenziato alcune assurdità del legislatore, oggi capiremo cos’è lo “sfasamento termico”:

  • la trasmittanza ci dice se siamo bravi a contenere le dispersioni invernali 
  • lo sfasamento termico invece, ci dice se siamo in grado di proteggerci dal surriscaldamento estivo.

Visto che l’estate non è più bella come La bella estate di Cesare Pavese, e in molte città sono mesi di sofferenza e inferno, è fondamentale fare lavori in casa utili a proteggerci dal caldo come del resto già cerchiamo di fare per proteggerci dal freddo e dalle bollette per riscaldamento.

Se fuori si sfiorano i 40°C l’isolamento deve smorzare il più possibile l’onda di calore e rallentare il surriscaldamento dell’ambiente interno.

Quindi, senza perdere altro tempo, cominciamo da zero.Leggi tutto »esperto casaclima facile part #3: sfasamento termico

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - esperto casaclima facile part #2: trasmittanza e valori limite 8

esperto casaclima facile part #2: trasmittanza e valori limite

Come promesso, questo lunedì affronteremo subito l’argomento trasmittanza termica U così saremo in grado di

  • capire se stiamo isolando bene o male la nostra casa
  • giudicare buoni o meno buoni nuovi serramenti
  • comprendere meglio tutti quei valori limite di trasmittanza inventati dal legislatore per mettere dei paletti ai vari Ecobonus e Superbonus.

NB: il valore di trasmittanza si applica a tutto: tetto, pareti, pavimenti e ovviamente finestre 😉 perciò meglio capirci qualcosa invece che farci prendere per il naso.

Quindi, senza perdere altro tempo, cominciamo da zero, si parte sempre dall’asilo per arrivare in 3a media.

partiamo dalla trasmittanza termica U

Leggi tutto »esperto casaclima facile part #2: trasmittanza e valori limite

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Intonaco interno che rispetta l'ambiente anche in fase di produzione 10

Intonaco interno che rispetta l’ambiente anche in fase di produzione

Intonaco naturale, rispettoso dell’ambiente e del clima: suona molto bene per una casa “sana”. Gli intonaci in argilla e a base calce sono i miei super favoriti: argilla, sabbia e argilla – calce, sabbia e calce.

ma quale materiale è il più rispettoso dell’ambiente nella sua produzione?

Inutile girarci intorno, l’argilla è il materiale più antico, è disponibile praticamente ovunque nel mondo (probabilmente anche nel vostro giardino) e rispetta più di tutti l’ambiente nella sua fase di fabbricazione perché viene prodotta senza utilizzare molta energia.EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Intonaco interno che rispetta l'ambiente anche in fase di produzione 12

 

Leggi tutto »Intonaco interno che rispetta l’ambiente anche in fase di produzione

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Mattoni in terra cruda e muri in terra battuta 24

Mattoni in terra cruda e muri in terra battuta

Se siete miei esperti-lettori sarete certamente anche assidui-lettori di molti altri siti e forum che offrono informazioni utili alla costruzione della vostra nuova casa o  idee giuste per intervenire e fare una valida ristrutturazione.

Quando ci si avvicina al mondo dei materiali da costruzione oppure allo sterminato campo degli isolanti termici si passano molte ore a leggere o ad istruirsi con video più o meno ben fatti. Moltissima informazione è schiava della pubblicità o degli investimenti in marketing delle grosse aziende, anche la pubblicità comunque apre un po’ gli occhi, offre esempi, fa vedere qualcosa.

Meglio di non sapere nulla è sapere almeno qualcosa. Meglio di sapere qualcosa è sapere tutto, ma anche l’autoformazione stanca e infatti, oggi, in questo articolo, vi offro una pausa, una piacevole pausa:Leggi tutto »Mattoni in terra cruda e muri in terra battuta

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Progettare tetto e parete contro il caldo estivo 26

Progettare tetto e parete contro il caldo estivo

Nel precedente articolo vi volevo presentare la stratigrafia magica capace di climatizzare un ambiente chiuso. Ma purtroppo non esiste. Più per colpa del microclima insopportabile delle città senza sufficienti aree verdi che per la mancanza di idee progettuali. L’impossibilità di fare ventilazione notturna è il vero problema del surriscaldamento estivo degli edifici.

Tra le temperature esterne che non scendono la notte e l’inquinamento acustico, aprire le finestre la sera è diventato un ricordo anni ’90: la nostra casa senza impianto di climatizzazione estiva ha i giorni contati.

Possiamo solamente contare sulla capacità del corpo umano di adattarsi alla condizione di caldo con una dieta corretta, un abbigliamento adatto, il buon senso. Oppure:Leggi tutto »Progettare tetto e parete contro il caldo estivo

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo 28

Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo

Inauguriamo questo luglio 2021 rinfrescando un vecchio commento di un lettore, facciamolo perchè è sempre utile ripassare alcuni concetti base per argomentare la protezione dal surriscaldamento delle case.

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo 30

Non è verosimile progettare così bene un edificio che d’estate si comporti come un ambiente climatizzato con 26°C comodi e costanti, e magari con un’ umidità relativa bassa e confortevole. O meglio, non ci si riesce se il microclima all’intorno è quello di una città, con poco verde e previsioni meteo caldo stabile.

casa e surriscaldamento estivo

Leggi tutto »Laterizio e cappotto, sfasamento e surriscaldamento estivo

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale 32

Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale

Diamo per scontato di aver già progettato l’involucro edilizio per ottenere le massime prestazioni contro il veloce surriscaldamento estivo. Se l’isolamento contro il caldo è già stato pensato, cos’altro possiamo fare per un’ estate sempre confortevole senza impianti di raffrescamento?

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale 34

gli impianti per il raffrescamento e condizionamento dell’aria

Siamo sicuri di voler installare, pagare e fare manutenzione ad un ennesimo impianto? Siamo sicuri di voler vivere tutte le stagioni dipendendo dal funzionamento degli impianti? Non sentite la necessità di avere un po’ di tregua dalle bollette fino alla riaccensione della caldaia? Non volete guadagnarvi un po’ di indipendenza? Vi mette tanta paura affrontare la stagione estiva a mani nude?

Gli amici, i parenti stretti e i vostri progettisti vi guarderanno come se foste matti, ma non cedete, così, senza lottare. Vogliono solo metterci paura, vogliono solo insinuare il dubbio che ce la farete anche senza.  Se sentite che ce la potete fare senza impianti di climatizzazione, non istallateli!

Non dovete arrivare ai miei estremi, io ho smesso di usare acqua calda in casa da oltre 7 anni, ma un po’ di libertà ve la meritate sicuramente anche voi.

Siete interessati anche voi all’ acqua calda sanitaria a costo zero? Leggete il mio vecchio post.

la sobrietà impiantistica, una scelta controcorrente

Se siete consapevoli di voler mettere in atto diverse soluzioni per evitare il surriscaldamento della casa e non usare impianti di climatizzazione potete tirare fuori tutto il vostro coraggio e fare una scelta controcorrente:

  • niente impianti di climatizzazione estiva (zero investimenti, zero bollette, zero manutenzione)
  • una vita estiva più semplice e sobria

ventilazione, ventilazione e ancora ventilazione

Abitando a Padova, quindi nella pianura padana, devo sempre fare i conti con venti quasi sempre deboli e livelli di umidità estiva forti.

In questa situazione di scarso vento, è veramente impossibile progettare un edificio per l’indirizzamento del vento. Possiamo leggere pagine e pagine sulle torri di ventilazione iraniane (catturare il vento e convogliarlo ai piani inferiori) ma non è interessante per il nord d’Italia. L’unica strategia adottabile è la ventilazione naturale, per effetto camino. Ma non si può fare sempre.Leggi tutto »Isolamento contro il caldo e la ventilazione naturale

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma 36

Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma

Sei una persona attenta alla qualità dei materiali da costruzione? Preferisci usare materiali naturali, che fanno il bene del tuo pianeta e quindi il bene della nostra salute, dell’ambiente e delle prossime generazioni? Sei in dubbio tra la fibra di legno e la fibra di canapa? Sono entrambi ottimi materiali, usiamoli!

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma 38Leggi tutto »Fibra di legno o fibra di canapa, è questo il dilemma

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d'estate 40

Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d’estate

Oggi è il 21 giugno, a chi deve fare i conti con agevolazioni fiscali e interventi con bonus casa ricordo che mancano 193 giorni alla fine dell’anno.

Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, la nostra immensa fonte di calore e luce raggiunge l’altezza massima possibile sull’orizzonte, il solstizio d’estate.

Oggi non scrivo di isolamento termico contro il caldo, di interventi in casa per contenere il surriscaldamento, di impianti per climatizzazione degli ambienti ecc., Leggi tutto »Il Sole è alto e le temperature del fine settimana sono state da record, il solstizio d’estate

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno 42

Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno

L’isolamento del tetto in legno di una mansarda “abitabile” richiede diverse attenzioni in più, proprio perché dev’essere “abitabile” nel senso stretto della parola. Una mansarda che si può abitare, che offre sufficienti garanzie per essere abitata, uno spazio adatto ad abitazioni.

Abitabile è il contrario di inabitabile, invivibile, insalubre, inospitale, insopportabile. 

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno 44

la scelta dell’isolamento per il tetto

Una buona impermeabilizzazione e un isolamento termico non bastano. E non basta nemmeno la cura del dettaglio indispensabile ad evitare condense interstiziali (parlo di tenuta all’aria): è la scelta dell’isolante a determinare il futuro comportamento estivo della mansarda.

Il sottotetto è un ambiente che soffre facilmente di surriscaldamento e diventa invivibile senza impianti di climatizzazione in funzione.Leggi tutto »Sul tetto 30cm di lana di roccia si comportano come 20cm di fibra di legno

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima 46

Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima

Esiste una differenza tra la certificazione energetica italiana e la certificazione CasaClima? Senza entrare nel particolare andiamo a scoprire l’approccio diverso. Sarò sintetico:

certificazione energetica italiana

La normativa italiana vuole che la certificazione energetica di una casa (l’APE) sia preparata da un tecnico che non sia coinvolto nella progettazione e nella realizzazione dell’opera.

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima 48

Il fatto è che il certificatore non è inviato dal Comune di appartenenza, ma è scelto e pagato dal committente. Non penso proprio che un certificatore sia disposto ad essere poco professionale davanti a chi gli sta offrendo l’incarico… ma certamente è una stortura.Leggi tutto »Differenza tra certificazione energetica nazionale e certificazione CasaClima

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Bagno con Velux e tetto in legno, cosa controllare per evitare problemi e difetti 60

Bagno con Velux e tetto in legno, cosa controllare per evitare problemi e difetti

Spiare nei bagni degli altri attraverso il Velux non è bello, ma colgo l’occasione di questa bella foto solo per sottolineare l’importanza di alcuni dettagli che ancora oggi in tanti progetti vengono trascurati:

  1. la tenuta all’aria del tetto in legno
  2. l’impermeabilizzazione traspirante di un pacchetto tetto
  3. il dettaglio esecutivo dei raccordi e delle sigillature dei manti ad una finestra per tetti tipo Velux
  4. la scelta della finestra da tetto
  5. la bocchetta di ripresa della ventilazione meccanica controllata (VMC)
  6. la finitura del legno a vista

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Bagno con Velux e tetto in legno, cosa controllare per evitare problemi e difetti 62

Leggi tutto »Bagno con Velux e tetto in legno, cosa controllare per evitare problemi e difetti

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Lana di roccia o lana di vetro come materiale per isolamento termico o acustico, no grazie 64

Lana di roccia o lana di vetro come materiale per isolamento termico o acustico, no grazie

Per il principio della precauzione non ho mai consigliato lana di roccia o lana di vetro come materiale per isolamento termico o acustico. Non solo tengo alla salubrità dei materiali come scelta progettuale, in cantiere evito che volino fibre e sostanze pericolose. Chi ci lavora sarebbe direttamente esposto al rischio e chi viene dopo si troverebbe a lavorare nelle polveri delle lavorazioni precedenti. Preferirei di no, come diceva Herman Melville nel bellissimo “Bartleby lo scrivano“.

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Lana di roccia o lana di vetro come materiale per isolamento termico o acustico, no grazie 66

Dopo il taglio dei pannelli in lana minerale, oppure dopo l’asporto di vecchi materassini in lana di roccia o di vetro, è rarissimo che venga fatta una bonifica degli ambienti. I lavori continuano nello stesso ambiente contaminato e nessuno ci dà importanza.

Quasi tutto il vetro e la lana minerale lavorati prima del 1996 sono considerati cancerogeni. Ma solo i proprietari di casa si preoccupano della loro salute. Gli artigiani difficilmente si proteggono durante le ristrutturazioni e le demolizioni. In Germania è richiesta la predisposizione di aree di riqualificazione:

  • devono essere separate
  • la ventilazione deve essere regolata durante il lavoro, se necessario con sistemi di aspirazione e filtri dell’aria
  • devono essere allestiti due spogliatoi, separati da docce, per evitare il trascinamento di fibre
  • durante il lavoro sono obbligatori maschere respiratorie, indumenti protettivi e occhiali protettivi

Leggi tutto »Lana di roccia o lana di vetro come materiale per isolamento termico o acustico, no grazie

involucro-edilizio-sud-italia-isolamento-safasamento

Un involucro edilizio per il Sud Italia

Nel Sud Italia il clima è caratterizzato, in linea generale (non ovunque), da estati torride e prolungate e inverni miti con momenti di freddo sotto lo zero. L’involucro edilizio ideale non deve avere solo una bassa trasmittanza U, deve anche gestire le temperature elevate senza impianti.

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Un involucro edilizio per il Sud Italia 68

Da secoli la pietra calcarea, la pomice, il tufo, la pietra di Sabucina, l’argilla e la calce sono stati i materiali preferiti dalle maestranze locali che senza tanta progettazione e senza isolamento termico garantivano una sufficiente protezione dal clima esterno.Leggi tutto »Un involucro edilizio per il Sud Italia

costi-demolizione-smaltimento-materiali-lana-roccia

Costi di demolizione e smaltimento materiali

Chi sta pensando a costruire una nuova casa ad alta efficienza energetica o chi sta valutando di isolare la propria casa per avere più comfort e meno dispersioni non sta sicuramente riflettendo sui costi di una  demolizione o quelli riferiti allo smaltimento dei materiali. E’ naturale e comprensibile, solo un pessimista impiegherebbe il suo tempo in questo modo.

EDIFICIO & INVOLUCRO EDILIZIO : - Costi di demolizione e smaltimento materiali 70

Il 110% per l’efficientamento energetico è riconosciuto agli interventi di demolizione e ricostruzione quindi si valuterà più spesso se demolire oppure no.Leggi tutto »Costi di demolizione e smaltimento materiali