Vai al contenuto

Il Bonus zanzariere dipende dal fattore solare

Un lettore mi ha posto questa domanda usando il servizio “Whatsapp” un po’ impropriamente… il servizio Whatsapp del tasto in basso a destra è per le URGENZE 🙂

[17:32, 13/7/2022] +39 338 ### ####: Spero possa essermi utile, vorrei sapere se mettendo le tende su un balcone posso beneficiare dell’ecobonus 110% per quanto riguarda le zanzariere schermate
Grazie

[08:31, 14/7/2022] federico sampaoli: …

Ho risposto che nel caso di rete per zanzariere, ENEA considera la zanzariera un “contributo” alla schermatura solare. E questo contributo è provato dal fatto che il valore “g” tot complessivo ( zanzariera + vetro) sia inferiore a 0,35.

fattore solare g

Ricordiamoci che il fattore solare indica quanta energia solare riesce a penetrare attraverso il vetro: perciò un fattore solare g pari al 63% indica che oltre ? dell’energia solare è riflessa e non entra in casa 🙂

consigli di posa - Il Bonus zanzariere dipende dal fattore solare 1

Tanto per capirci un po’ meglio, se vi state informando per un nuovo serramento vi sarà già capitato di leggere alcuni valori riferiti al controllo solare che offre un certo vetro, a titolo di esempio vediamo 5 casi:

  1. un vetro standard potrebbe offrire un fattore solare g pari al 63%
  2. un vetro specifico per controllo solare potrebbe offrire un fattore solare g pari al 42%
  3. un vetro Sun-Block potrebbe offrire un fattore solare g pari al 28%
  4. un serramento con veneziana nel vetrocamera chiusa potrebbe offrire un fattore solare g pari al 10%
  5. un serramento con veneziana nel vetrocamera lasciata aperta potrebbe offrire un fattore solare g pari al 54%

il Bonus zanzariere

Ma torniamo a parlare di soldi, che stringi stringi ci interessano più del controllo solare e più di tutti i pipponi sulla Trasmissione Luminosa dei vetri moderni:

  • il Bonus zanzariere vale per immobili di qualunque categoria catastale: sì anche uffici, bar, ristoranti, negozi, alberghi ecc.

Dobbiamo solo rispettare questo valore “g” tot complessivo ( zanzariera + vetro) che sia inferiore a 0,35.

Per farlo non dobbiamo chiedere aiuto ad un Nobel per la fisica, e poi anche gli scienziati NON sanno tutto (parole di Parisi), possiamo farci aiutare da questa tabella:

consigli di posa - Il Bonus zanzariere dipende dal fattore solare 3

La tabella riporta i valori del fattore solare “g” tot complessivo di zanzariera con rete grigia + vetro e le tipologie di vetro previste dalla Norma sono 4:

  • vetro tipo A: vetro semplice (quello della nonna)
  • vetro tipo B: doppio vetro 4/16/4
  • vetro tipo C: doppio vetro 4/16/4 basso emissivo
  • vetro tipo D: doppio vetro 4/16/4 basso emissivo con gas Argon

conclusione

Solo quando la zanzariera viene abbinata ad un vetro tipo D (doppio vetro 4/16/4 basso emissivo con gas Argon) il valore “g” tot complessivo ( zanzariera + vetro) è inferiore a 0,35 e si ha diritto al Bonus Zanzariera 🙂

Ovviamente il serramento nuovo ha tutta la documentazione riferita alle caratteristiche del vetro e non occorre basarsi sulle 4 tipologie del vetro elencate sopra 😉


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


Bonus zanzariere: per accedere alle detrazioni è necessario inviare a ENEA i dati

Entro 90 giorni del termine dei lavori o dall’avvenuto collaudo finale dei lavori (lo fa la ditta che ha eseguito i lavori rilasciando la dichiarazione di conformità ai sensi del DM 37/08)

Documenti da tenere:

  • certificazione del fornitore, del produttore o dell’assemblatore che attesta il rispetto dei requisiti per ottenere il bonus zanzariere
  • documentazione originale firmata e inviata via web all’Enea
  • schede tecniche dei componenti
  • fattura
  • bonifico parlante bancario o postale
  • ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice Cpid) che garantisce la trasmissione della documentazione.

ma quali sono le spese detraibili?

Si portano in detrazione le spese sostenute per

  • fornitura e posa
  • eventuale smontaggio e dismissione delle vecchie schermature
  • opere provvisorie ed accessorie
  • prestazioni professionali necessarie alla realizzazione delle opere e della documentazione tecnica occorrente.

Quindi non temete, se volete una consulenza tecnica per la progettazione della posizione del nuovo serramento nel foro finestra, per la scelta dei materiali e per l scelta del vetro, sappiate che è una prestazione agevolata anch’essa 🙂

Bonus zanzariere fai da te

Eh no |( le zanzariere devono essere regolabili ma fissate in modo stabile all’edificio e non montabili e smontabili all’occasione, devono rispettare le normative nazionali e locali in materia di efficienza energetica (valore “g” tot complessivo zanzariera + vetro inferiore a 0,35), avere la marcatura CE.

Quindi se non ci hai pensato mentre installavi i nuovi serramenti, è tardi 🙁 e a spese tue puoi montarti ciò che vuoi. I miei serramenti presentano un telaio fisso con una utilissima nicchia interna “libera e nascosta” dove ho provveduto a montare in fai da te le zanzariere Tesa Insect Stop che sono Zanzariere Attacca & Stacca con Rete per Zanzariera Regolabile a Piacere con un semplice taglio. Quindi niente rullo e guide laterali, ma semplici zanzariere che d’inverno tolgo e butto in lavatrice 😉

l’uomo stanco di dedicarsi alla “Bonifica Igienica”, diventa installatore di zanzariere 🙂

Dopo le bonifiche dei Papi iniziate nel 1295, la prima legge organica sulla bonifica vide la luce nel 1882: una “legge speciale” non applicabile a tutti i territori del Regno, ma soltanto a quelli inseriti nei “comprensori” delimitati con decreto reale. Poi dal 1926 al 1937 la bonifica dell’Agro Pontino. Oggi, il Bonus zanzariere |(

consigli di posa - Il Bonus zanzariere dipende dal fattore solare 5

e le persiane nuove? e le tapparelle nuove?

Vuoi capire se puoi installare persiane o tapparelle nuove con o senza bonus? con o senza trasmissione dei dati a ENEA?

Possiamo riassumere così:

  • se siamo in una riqualificazione energetica (ex legge 296/2006), per le schermature solari  si devono trasmettere i dati a ENEA 🙁 (infatti parliamo di ecobonus)
  • se siamo in ristrutturazione e sfruttiamo il Bonus Casa per la sola sostituzione di persiane o tapparelle non si deve inviare nessuna pratica ENEA 🙂

"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: