Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità

L’altro giorno io e Marco abbiamo fatto una chiacchierata (a distanza) e oggi, con questo post, vi proponiamo di decidere gli interventi in casa a prescindere dal BONUS, approfittando comunque delle agevolazioni fiscali:

gli incentivi come fonte di liquidità

Invece che guardare agli incentivi con gli occhi di ieri, e cioè contare i soldini che ci torneranno in tasca grazie alle tasse che non verseremo o alla cessione del credito alle banche, proviamo oggi a immaginare le detrazioni fiscali come ad una nuova fonte di liquidità per fare tutti gli interventi necessari. Cosa intendo con nuova liquidità???

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 1

un esempio semplicissimo (con 20.000€ a disposizione)

Abbiamo in banca 20mila € e vogliamo fare 4 interventi fondamentali:

  1. il cappotto (20.ooo€)
  2. i serramenti (8.000€)
  3. la caldaia (3.000€)
  4. isolamento del sottotetto (1.500€)

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 3

Certamente il capitale iniziale di 20.000€ non è sufficiente per affrontare tutti i lavori. Dobbiamo rinunciare? Preferirei di no, come diceva Herman Melville nel bellissimo “Bartleby lo scrivano“.

Allora non perdiamoci d’animo:

1) progettiamo nei minimi particolari tutti gli interventi:

  • a cosa pensare prima di decidere il cappotto?
  • a cosa pensare prima di fare l’ordine dei serramenti nuovi?
  • come scegliere la nuova caldaia?
  • quali materiali utilizzare per isolare il sottotetto?

2)) ragioniamo sull’iter burocratico da seguire a seconda che si tratti di BONUS ristrutturazioni 50%, EcoBONUS 65%, BONUS facciate o altro

  • rivolgiamoci al nostro tecnico di fiducia per mettere a fuoco l’intervento e il relativo incentivo fiscale

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 5

3))) disponiamo bene in fila gli step del cantiere, sia perchè l’opera segua i passi giusti e sia perchè gli stati di avanzamento lavori seguano la liquidità disponibile

  • nella tabella di Marco, qui sotto, potete vedere come si potrebbe rientrare di nuova liquidità attraverso la Cessione del Credito alla Banca man mano che i lavori avanzano. Dopo aver pagato il 1° SAL (stato avanzamento lavori) si potrà ritrovarsi con 8.000€ di nuova liquidità fresca erogata dall’istituto finanziario per affrontare in tutta tranquillità un 2° SAL. e così via
su questo argomento potresti rileggere il mio articolo:   Tenuta all' aria e tenuta all' acqua del serramento

detrazioni fiscali come ad una nuova fonte di liquidità

Tabella “incentivi BONUScasa come fonte di liquidità”:

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 7

grazie ai nostri risparmi e grazie alla cessione del credito.

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 9

Tutto questo ragionamento è valido solamente se abbiamo il maialino pieno di monetine.


Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)


Se invece non abbiamo nessun risparmio sotto il materasso, dobbiamo andare in banca e chiedere un’ Apertura di credito a scadenza per anticipo contratti – fatture.

detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 11

In questo caso possiamo richiedere un’apertura di credito per anticipo contratti o fatture della durata massima di 18 mesi:

  • la linea di credito sarà utilizzata per pagare gli interventi che danno diritto ai benefici fiscali e nel limite massimo dell’importo del credito fiscale ceduto
  • le somme derivanti dalla cessione del credito fiscale dovranno essere utilizzate per rimborsare la linea di credito concessa
  • la percentuale anticipabile sui contratti – fatture è per le Persone fisiche fino al 100% della cessione del credito fiscale

Vuoi scaricarti il TOOL “incentivi BONUS casa come fonte di liquidità” per smanettare a piacere la voce capitale e il tipo di detrazione fiscale? Offrendoci un caffè lo riceverai sia in formato Excel che in formato ODS (OpenDocument Spreadsheet):



detrazioni fiscali 2021 - Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità 13
  • se hai un Mac ma non usi EXCEL o OpenOffice trascina il file di Excel sull’icona di Numbers nel Dock o nella cartella Applicazioni

La Repubblica delle Banane ci ha ormai rimbambiti con i BONUS a tal punto che non riusciamo più a vedere lucidamente le cose. Comperiamo una nuova bicicletta anche se non ci serve perchè abbiamo preso il BONUS mobilità. Una nuova TV che non ci serve con il BONUS TV. Decidiamo i lavori in casa per approfittare dell’ ECO BONUS o del SISMA BONUS o del SUPER BONUS 110%.

Abbiamo una casa che necessita di alcuni precisi interventi eppure li lasciamo pianificare al BONUS. Come se andando al supermercato per prendere il latte tornassimo a casa con 3 detersivi perchè c’era il 3×2.


"Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  E un'ultima cosa: sei dovuto andare su Google per capire questo articolo? Se alcuni termini richiedono un chiarimento, scrivi nella finestra LA PAROLA che richiederebbe una definizione migliore o un link diretto per poterla capire.


autore - Federico Sampaoli  


NB: Acquistando da QUI il prezzo non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno del sito che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla.




Vuoi cercare altre info nel web? usa la finestra Google qui sotto per sostenere il blog espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 commenti su “Cessione del credito, le detrazioni fiscali come nuova fonte di liquidità”

  1. E per quanto riguarda le “logge”? il dubbio è dovuto al fatto che in parte sono “terrazzi a copertura di un vano” ed in parte a sbalzo al 1° piano, in parte racchiuse da tre pareti in parte a sbalzo al 2° e 3° piano; dato che la norma prevede le agevolazioni per i balconi e non per i terrazzi in questa situazione “mista” non riesco a capire se rientra nelle agevolazioni anche l’intervento sull’intera soletta prevedendo la sostituzione dell’impermeabilizzazione, nuovo pavimento e trattamento dell’intradosso con spicconatura e rifacimento dell’intonaco (dove naturalmente è esterna) oppure no.
    Grazie!!

  2. L’agevolazione riguarda l’intero perimetro esterno visibile. Per la “difficoltà di vedere” alcune porzioni… su queste criticità interpretative ad oggi non ci sono chiarimenti ufficiali.
    Sarebbe come dire, sistemo i pilastri, sì ma solo sui 3 lati visibili, il quarto lato lo lascio al suo degrado 😉

    D’altro canto, viviamo nel paese delle guardie e dei ladri e dei controlli a campione…

  3. Sempre in tema di bonus facciata se si è in presenza di “logge” (balcone chiuso su tre lati) la cui soletta per una parte della sua estensione sporge a sbalzo mentre per la rimanente costituisce al 1° piano la copertura del piano terra destinato a garage e per il 2° e 3° piano la copertura della “loggia” del piano inferiore;
    per gli interventi sulla soletta e sulle pareti a vista della loggia, è possibile usufruire della detrazione per l’intera superficie calpestabile della pavimentazione esterna oppure soltanto della superficie a sbalzo? Il trattamento delle pareti opache esterne, provviste di finestre e portefinestre, che delimitano la “loggia” può rientrare nelle agevolazioni fiscali dato che di fatto costituiscono anche il prospetto del fabbricato?

  4. @ Maria Rita Arangio

    il Bonus Facciate riguarda i lavori su balconi, ornamenti e fregi oltre che la tinteggiatura esterna dell’edificio. quindi tutte le strutture opache della facciata!
    quindi è certamente compreso nel bonus facciate il ripristino e la protezione dei parapetti (come dei frontali e dei marcapiano) del balcone.

  5. Maria Rita Arangio

    Richiesta informazioni su Bonus Facciate
    L’involucro edilizio è provvisto di: balconi a sbalzo per i quali si prevede il trattamento delle parti ammalorate della soletta; ne consegue il rifacimento dell’impermeabilizzazione e della pavimentazione; i balconi sono provvisti in parte di ringhiera e in parte di muretto intonacato.
    La detrazione spetta oltre che per l’intervento da eseguirsi sulla soletta e sulla ringhiera anche per quello previsto sul parapetto con spicconatura e rifacimento dell’intonaco piuttosto che solo con pulizia e tinteggiatura? Se sì anche per la parte interna del parapetto? Da considerare che parte dell’intonaco del parapetto è ammalorato.


  6. Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)