Vai al contenuto

Una caldaia su dieci è impostata in modo ottimale, bilanciamento impianto

Studi tedeschi indicano che 3/4 degli impianti di riscaldamento consumano più del dovuto. La bolletta energetica confrontata con quella di 13 anni fa, sembra raddoppiata. Sì molta parte è dovuta all’aumento dei combustibili, ma se più di tre quarti degli impianti di riscaldamento consuma troppa energia cosa possiamo fare?

valvole termostatiche impostabili

Evitiamo il tema delle ripartizioni dei costi di riscaldamento e di acqua calda sanitaria negli impianti centralizzati dei condomini e anche quello dei costi energetici riferiti alla pessima coibentazione delle tubazioni (il 45% dei consumi complessivi).

una caldaia su dieci è impostata in modo ottimale

Quasi tutte le caldaie sono impostate in modo errato e quindi consumano troppa energia. Un sondaggio della società di consulenza energetica co2online dice che solo una su dieci è impostata in modo ottimale.

valvole termostatiche impostabili

  • Nelle vostre caldaie è stata impostata correttamente la curva climatica?
  • funziona la sonda esterna – sempre che vi sia?

La curva climatica impostata correttamente permette all’acqua che scorre nei radiatori di avere una temperatura corretta in funzione delle condizioni climatiche esterne. Si deve indicare la curva climatica corretta in funzione al fabbisogno energetico dell’edificio abbinato alla tipologia impiantistica da voi utilizzato.

valvole termostatiche impostabili

  • è stata determinata la potenza termica richiesta in ogni ambiente?
  • sono corrette le vostre abitudini di ventilazione?
  • è stata regolata la temperatura di mandata ottimale del radiatore esistente e quindi l’acqua di riscaldamento di mandata della caldaia?
  • è stata calcolata la prestazione ottimale della pompa in base alla distribuzione delle tubazioni e alle sue resistenze al flusso?
  • sono state regolate le valvole termostatiche – sempre che vi siano?

Se il vostro idraulico di fiducia vi ha preparato un preventivo da paura per le nuove valvole termostatiche, acquistatevele da soli! anche le più ricche di funzioni hanno un prezzo veramente basso:

valvole termostatiche impostabili


"Poco più in basso puoi lasciare un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!  e iscriviti al blog tramite email per ricevere la notifica di nuovi post: vai sulla colonna di destra e cerca ISCRIVITI al Blog


copywriter, content creator & web editor - Federico Sampaoli  



Ricorda che acquistando da QUI il prezzo per te non aumenterà, ma Amazon riconoscerà una piccola cifra a sostegno di espertocasaclima.com che può rimanere pulito da fastidiose pubblicità per una lettura tranquilla:



Vuoi cercare tra le RISPOSTE ai commenti di altri lettori? usa la finestra Google qui sotto, e prima della parola che cerchi, digita espertoCasaClima:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 commenti su “Una caldaia su dieci è impostata in modo ottimale, bilanciamento impianto”

  1. Salve Marco,
    purtroppo ad oggi sono ancora con l’impianto che zoppica, il mio idraulico insiste a voler installare due circolatori, uno per piano, ma al di là del cosumo di corrente, quale potrebbe essere la problematica nell’aggiungere due circolatori?
    Ieri ho fatto un prova tutto il giorno, ho impostato la temperatura della caldaia a 40° e ho misurato con una pistola, la temperatura dei termosifoni, quando i due piani sono in funzione misuro circa 36/37°, mentre quando chiudo uno dei due la temperatura va sui 39/40°.
    La prego mi dia altre info che posso spendere nei confronti del mio idraulico che insiste nel voler installare due circolatori.

    Grazie.
    Luca

  2. Grazie mille, ho chiesto proprio al mio idraulico di consultare un termo tecnico ma lui insiste dicendomi chen con un circolatore per piano risolviamo il problema.
    Ma quali sarebbero le problematiche che potrebbero insorgere montando 2.circolatori, a parte il maggior consumo di corrente?
    Grazie ancora del prezioso aiuto.

  3. Le valvole vanno installate su tutti i radiatori . Particolari e da dimensionare quelle dov’è ha l’impianto a due tubi ma attenzione alle perdite di carico meglio da 3/4 sopra mentre dove ha il collettore va bene diam 1/2 . Però nessuno potrà mai darle una conferma esaustiva e corretta fino a quando non venga perfettamente calcolato. Purtroppo e dispiace ma tornare ad un ottimo funzionamento dell’impianto avrebbe presupposto un dimensionamento . Se si rivolge a un buon progettista riuscirà di certo a dimensionare perfettamente le valvole in funzione alle dispersioni in funzione alle dimensioni dei radiatori attuali etc etc etc.

  4. La ringrazio tantissimo per la risposta.
    Queste valvole sarebbe da montare solo sull’impianto della mansarda dove non è previsto il collettore (sistema a 2 tubi) o anche nel piano di sotto dove è previsto il collettore?
    La caldaia è una Immergas victrix Xeus Superior con boiler da 54l, e attualmente il circolatore è impostato su automatico ?T Costante (?T = 5 ÷ 25 K).
    Mi faccia sapere, ormai sono disperato, e anche a me non piace molto l’idea di aggiungere ulteriori circolatori, solo che il mio idraulico dice che è l’unica soluzione per spingere l’acqua in modo corretto nei due circuiti (mansarda e piano sotto)

  5. @ luca
    Verificare le caratteristiche del circolatore di caldaia prevedere valvole termostatizzabili dinamiche tipo fangose o similari. Settare le portate su ogni radiatore attraverso le valvole dinamiche su ogni radiatore . Non si consiglia l’installazione di doppio circolatori.

  6. Abbiamo già provato a portare la velocità del circolatore della caldaia al massimo, ma quando i due piani vanno contemporaneamente, il piano di sotto scalda meno.
    La caldaia normalmente lavora con una mandata di 45° più o meno tutto il giorno.
    Abbiamo provato anche a strozzare i detentori della mansarda, ma questo causa rumore nei termosifoni.
    L’idraulico sostiene che avendo aggiunto l’impianto della mansarda successivamente e non essendo a collettore, il bilanciamento è impossibile.
    Ritiene sensato a questo punto l’utilizzo di un circolatore per piano?…ci sono altre soluzioni che si possono adottare?…tipo flussimetri o altro….

  7. @ luca

    prima di intervenire verifichi aprendo la caldaia (scudo anteriore) e poi forse svitando il quadretto verticale che è incernierato sotto la velocità del circolatori della caldaia. forse è posizionato alla velocità 1. provi con velocità 2.

    purtroppo sì, c’è un consumo di corrente.

    provi anche ad abbassare la temperatura di mandata ma con più ore di funzionamento

  8. Buongiorno,
    casa su un piano dove ho installato 7 termosifoni, impianto a collettore e caldaia Immergas da 26Kw in riscaldamento, l’anno scorso ho fatto aggiungere 4 termosifoni nella mansarda che ne era sprovvista, partendo con due linee di tubi in rame all’interno di un battiscopa (senza collettore) che mi collegano i termo sifoni.
    Sotto la caldaia ha messo de T e due termovalvole comandate dal termostato della mansarda e da quello del piano di sotto. Il problema ora è che quando si apre il circuito della mansrada insieme a quello del piano sottostante, ruba calore ai termo del piano di sotto, appena il termostato della Mansarda chiude il proprio circuito, nel piano di sotto i termo riprendono a scaldare correttamente. L’idraulico ora vuole risolvere questo problema togliendo le termovalvole e mettendoci due circolatori che vanno a spingere l’acqua in modo indipendente in ogni circuito. Questo approccio è corretto?…non andrei ad aumentare il consumo di corrente?

    Grazie.
    Luca


  9. Se vuoi dare un'occhiata a questo Annuncio, ma anche proseguire la lettura dell’articolo senza perdere il filo e dover ritornare attraverso il bottone indietro < del tuo browser, ricorda di cliccare sul link tenendo premuto Control (per Chrome e Firefox) oppure Command (per Safari)



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: