Isolare dall’interno con lastre di silicato di calcio

La casa soffre di condense superficiali interne e diverse zone sono interessate dalle muffe? L’isolamento esterno non è possibile? non ci resta che intervenire dall’interno.

isolamento interno pannelli calcio silicato-03

Se siete certi che non succeda condensa superficiale interna ricordate che la formazione di muffa avviene anche con temperatura dell’intonaco interno attorno ai 16,7°C quando per alcuni giorni manteniamo un’umidità relativa interna superiore all’ 80%:

Per rivestire una parete fredda non c’è miglior materiale dei pannelli a base di silicato di calcio:

  • materiale salubre
  • materiale sottile (anche 15mm di spessore)
  • materiale capillarmente molto attivo

isolamento interno pannelli calcio silicato-04

Si producono con sabbia quarzosa e calce, poi armati con cellulosa per renderli stabili. La struttura aperta con pori fini (90% di pori fini) offre:

  • elevata assorbenza capillare (enorme capacità di assorbimento di acqua)
  • proprietà termoisolanti discrete.

La presenza di una minima parte di cellulosa conferisce al pannello:

  • stabilità degli spigoli
  • buona flessibilità.

isolamento interno pannelli calcio silicato-02

Il materiale è leggero, presenta una certa stabilità di forma e può essere montato in maniera auto portante (quindi niente tasselli e niente struttura).

Il silicato di calcio ha:

  • un pH circa 10, quindi è leggermente alcalino
  • un µ = 6, cioè è molto aperto alla diffusione del vapore e si applica sempre e solo senza barriera vapore
  • un’elevata porosità che determina una grande capacità di accumulo dell’acqua e di trasporto capillare
  • una conduttività termica, valore Lambda, pari a 0,050 – 0,070 W/mK.
  • classe di infiammabilità 1

 

I pannelli a base di silicato di calcio garantiscono un clima dell’ambiente confortevole grazie alla regolazione attiva dell’umidità dell’aria e allo stesso tempo superfici interne più calde. Il loro valore pH 10 funge da anti muffa, quindi un ottimo materiale per il risanamento di zone umide.

isolamento interno pannelli calcio silicato-05

Il pannello può anche essere considerato come un intonaco molto traspirante con funzione risanante di pareti che devono asciugare.

I pannelli a base di silicato di calcio vengono incollati con dei collanti che garantiscono il collegamento capillare tra parete e pannello (attenzione a non lasciare vuoti o sacche d’aria).

Naturalmente anche la pittura murale definitiva deve essere di qualità simile perchè è proprio una pittura sbagliata che rovina l’intervento e la elevata qualità del materiale appena posato! Informatevi con giusta determinazione sulla rasatura e finitura finale che sono gli strati che permettono al pannello di lavorare correttamente.

isolamento interno pannelli calcio silicato-01

Con un prezzo di circa 1 € per millimetro di spessore, questi pannelli in calcio silicato non battono la concorrenza sul costo materiale, ma offrono qualità e salubrità ineguagliabili.

Le cavità di dimensioni maggiori, per esempio in pareti non piane, vengono tamponate con granulato di silicato di calcio.

Se state pensando di ritinteggiare gli interni, riflettete un attimo prima di decidere: sarebbe il momento ideale per affrontare un rivestimento interno, i disagi sarebbero quasi gli stessi, ma il risultato enormemente superiore. 

Attenzione alla stagione dei lavori! Il lavoro non è a secco, deve asciugare. Se avete colto l’occasione per installare una macchina VMC potete delegare a lei il compito di superare il problema della cattiva stagione.


per qualsiasi domanda, più in basso trovi la finestra "Lascia un commento" - non devi registrarti e il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato, approfittane!

federico_sampaoli_espertocasaclimacom   ipha_member

autore: Federico Sampaoli

contro la muffa - Isolare dall'interno con lastre di silicato di calcio 1

 


    

181 commenti su “Isolare dall’interno con lastre di silicato di calcio”

  1. magari il collante (bagnato) non fa in tempo a deformare il cartongesso, come ha dimostrato uno dei due applicatori, però si deve stendere con spatola dentata su tutta la superficie.
    il fatto è che la migrazione del vapore può attraversare l’isolante sul cartongesso molto tranquillamente e poi incontrare nell’intercapedine la parete fredda: NON è consigliabile.
    la presenza di muffa nei punti più freddi è solo indice che la zona è più fredda del resto: sicuramente demolendo il cartongesso si potrà non solo isolare la parete verso l’esterno ma anche risvoltare l’isolamento sul soffitto e sui divisori interni per attenuare i ponti termici geometrici più incidenti.
    la prestazione attiva del calcio silicato è una storia vera (ph elevato non piace alla muffa) ma superfici calde sono una garanzia altrettanto valida.
    inoltre la pittura murale interna rinnovata a base calce è ad ulteriore garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.