Archivi tag: migrazione

La migrazione del vapore attraverso gli elementi di un edificio

Leggi questo articolo grazie alle donazioni dei recenti “esperti” lettori Paolo Montagnini, Mauro Tassinari, Giovanni Faro, Guerra Stefano, Andrea Momesso, Gaddo Tarchiani. Partecipa anche Tu, sostieni l’informazione attraverso espertocasaclima.com!


E’ buffo che tutti conoscano il vapore, l’acqua allo stato gassoso, e la condensa quando esso si deposita su di una superficie, ma facciano fatica a comprendere esattamente cosa succeda quando la pressione di vapore cambia ( a seconda della temperatura esterna ed interna) ed inizi una migrazione del vapore attraverso un elemento edile.

Beh, se state leggendo questo articolo probabilmente vorrete saperne di più, oppure cercate una conferma di aver capito bene il meccanismo della condensa rispetto alla temperatura di rugiada che dipende da Continua a leggere

Diffusione di vapore, o migrazione del vapore

Abbiamo compreso bene il comportamento del vapore acqueo negli ambienti? Quotidianamente assistiamo in cucina e nei bagni ai fenomeni che produce l’acqua allo stato gassoso!

Quanta umidità c’è in un ambiente si misura con un termoigrometro (utile anche per capire quando è il momento di cambiare l’aria nell’ambiente senza aspettare la nascita delle muffe). Potete ordinarne uno come questo:

tag-vapore-acqueo

In inverno gli ambienti riscaldati hanno un eccessivo contenuto di vapore rispetto all’esterno, quindi la pressione del vapore acqueo è maggiore all’interno che all’esterno!

Tale differenza di pressione causa la migrazione del vapore da dentro a fuori attraverso l’involucro edilizio.

umidita1

Ecco perchè le temperature delle superfici interne degli ambienti non sono solo importanti per ottenere il benessere termico delle persone che ci abitano, ma devono anche stare sopra alla tempertura di rugiada per evitare condensa sui muri e quindi muffe sulle superfici.

tag-temperatura-di-rugiada

Una termografia indica subito le zone fredde e i colori le rappresentano, ma chiunque può monitorare personalmente le temperature delle superfici più fredde in casa, c’è solo bisogno di un termometro senza contatto. Ce ne sono di tanti modelli e non costano più come un tempo:


Ogni materiale che compone la stratigrafia della parete (o del tetto) crea una certa resistenza al passaggio del vapore: questa si dice resistenza alla diffusione del vapore!

umidita-esterna-interna

federico_sampaoli_espertocasaclimacomipha_member

View federico sampaoli's profile on LinkedIn

Vuoi offrire un sostegno a questo BLOG? Diventerai sostenitore di EspertoCasaClima.

 esperto casaclima