Archivi tag: domotica

Serve un Termostato smart per un consumo intelligente?

Leggi questo articolo grazie alle donazioni dei lettori Valter Costantini, Annalisa Venturi, Marco O. e Massimo Sottocornola. Partecipa anche Tu, sostieni l’informazione attraverso espertocasaclima.com!


Vorrei guidare un’auto elettrica, essere un pioniere, invece avere una casa domotica è l’ultimo dei miei desideri, anzi nemmeno l’ultimo, non è nei miei desideri.

Piuttosto che più aggeggi vorrei più spazio, spazio vuoto.

Comunque la febbre delle robe SMART dilaga e tra i desideri per la casa nuova c’è sempre anche il Termostato Connesso,

quello che permette di controllare il riscaldamento a distanza, dal divano o dall’auto mentre stai rientrando. Magari firmato da Philippe Starck.

Se il termostato non è compatibile con smartphone, tablet e computer E’ FUORI.

Siamo tutti malati per l’applicazione da installare e per il wireless? infatti la maggior parte delle caldaie nuove è oggi compatibile.

Non credo affatto che smanettando sull’app dedicata un utente sia in grado di ottenere i promessi risparmi energetici riscaldando on-off la propria casa. Comunque chi possiede un iPhone, iPad, iPod, o è un glorioso Androidiano può essere tentato dal termostato connesso al posto della vecchia rotellina con i gradi centigradi, quella che piace a me. Certo dovrà spendere qualche soldino in più, ma 140€ con spedizione gratuita per acquistare un Netatmo NTH01 (Termostato Intelligente Per Caldaia) non sono una cifra irraggiungibile, anzi è più che giustificata! Poi potreste tentare di installarlo da soli seguendo questa guida o chiedere aiuto al vostro elettricista di fiducia, io ho il mio.

E poi dai!  devo ammettere anch’io che sul muro sta meglio della rotellina!

Siete amanti del made in italy sopra ogni cosa? volete un termostato intelligente fatto in Italia? Prendetevi il Jotto, progettato proprio per funzionare con i nostri impianti (199€ costa lo starter kit e il kit di espansione 99€). Nel dubbio, leggetevi tutto quanto in questa ottima recensione di Maurizio.

            

lettura senza banner pubblicitari grazie alla generosità dei lettori – dona anche Tu!

+ involucro - impianti copyright

federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member   articolo ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli, impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information, titolare e caporedattore di espertocasaclima.com – blog di formazione e comunicazione online dal 2009.

Se vuoi conoscere il mio profilo LinkedIn

Entra anche Tu nella lista dei sostenitori del Blog espertoCasaClima :

Visita il profilo di federico su Pinterest.

Domotica senza cassetta della posta per pacchi?

Ristrutturazioni importanti e nuove costruzioni comprendono spesso un progetto di domotica. La comodità di governare le luci e le aperture come e da dove si vuole… la climatizzazione gestita anche dal cellulare… il controllo video dell’interno a distanza… Un committente giovane e affascinato dall’invasione della tecnologia, se può, non rinuncia alla domotica.

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online 0

Ma tutto questo vi appare veramente come una vita più agiata e comoda? Assomiglia veramente al comfort?

Io sono qui a dibattermi tra avvisi di posta pacchi non consegnati o non potuti consegnare per assenza, telefonate a call center e attese infinite dietro a numeri verdi con musichette insopportabili a volumi insostenibili e sento parlare della domotica come l’angelo salvatore della nostra nuova casa?

La luce me la so spegnere da solo e se voglio far scendere la tapparella la abbasso da solo. Quello che non riesco proprio a fare è prevedere l’orario d’arrivo di DHL BRT FedEx TNT UPS ed essere all’indirizzo esatto all’ora esatta. Non parliamo delle Poste italiane che nel modo più cafone di tutti mollano un avviso mai interamente compilato e cavoli tuoi se vuoi andare nel tal ufficio a ritirare il pacco sorpresa proveniente da sorpresa spedito da sorpresa.

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online-04

Abbiamo bisogno della domotica o di una cassetta per le lettere all’altezza del commercio elettronico? Inutile la comodità di un acquisto in internet se poi bisogna dedicare ore al ricevere un pacco spedito.

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online-03

Non mi piace tanta domotica e poca pratica.

Voi non sentite l’esigenza di una cassetta delle lettere adeguata ai tempi? Siamo nel 2015, e abbiamo la stessa cassetta della posta di quando andavamo all’asilo. Solo l’elettricista ha notato che i tempi sono cambiati? Solo lui è all’altezza di offrire un impianto elettrico più vicino alle nuove esigenze?

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online-01

L’Italia corre negli acquisti on-line – ogni anno cresce la quota e cresce il numero di pacchi consegnati. Ma consegnati come? consegnati dove? con quali perdite di tempo? Non è arrivato il momento per una nuova cassetta per pacchi? Il tempo non vi sembra maturo? Volete rimanere con tante app nel telefono e con tante difficoltà per ricevere uno stupido pacco?

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online-05

La cassetta postale per i pacchetti c’è già in tutte le regioni in Germania e costa 1,99 euro al mese oppure la compri a 99 Euro.

La cassetta postale per i pacchi mi sembra la più grande invenzione dopo la cassetta delle lettere: una flessibilità ancora maggiore per l’invio e la ricezione di pacchetti. 

Questa sì che è una soluzione di ricezione innovativa! non importa che il destinatario sia a casa o no, non perde mai la consegna e non perde tempo inutilmente.

domotica-cassetta-posta-pacchi-acquisti-online-02

In Germania (2013) oltre un miliardo di pacchetti consegnati… E noi?

vale sempre il motto:

+ involucro - impianti copyright


federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member

- il mio profilo LinkedIn: Lin  - articoli pubblicati di recente: eCC  - commenti al blog: feed        - i miei tweet: Tw

…questo articolo è stato ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli,

vuoi pubblicare le tue FOTO di cantiere? segui le istruzioni di questa pagina.

diventa anche Tu sostenitore del Blog espertoCasaClima :

Domotica e riscaldamento

Si stima che entro il 2020 il mercato dell’automazione e del controllo della casa a distanza salirà oltre il 10% (ricerca di mercato pubblicata dalla società di ricerca MarketsandMarkets).

Domotica e riscaldamento

I sistemi domotici per smart home, che garantiscono il controllo centralizzato dei dispositivi sono un boom: c’è una sempre maggiore richiesta, da parte degli utenti, di soluzioni che permettano di gestire, in modo efficiente e semplice, le apparecchiature domestiche grazie all’affidabilità dei principali protocolli di comunicazione come KNX, DALI, e NEMA, e delle tecnologie wired e wireless, come BACnet, LonWorks, ZigBee, EnOcean, Bluetooth, Z-Wave, e Wi-Fi, che consentono una perfetta integrazione in rete.

Non sono sostenitore di complicazioni e impianti complicati, ormai lo sapete (già la vita non è semplice). Ma sento dai miei clienti un irrefrenabile desiderio di gestire il riscaldamento a distanza: è comune pensiero che staccare il riscaldamento perchè si esce di casa sia la manna dal cielo, il risparmio assoluto, l’efficienza che più efficienza non si può.

Non voglio portarvi degli esempi, non voglio nemmeno annoiarvi con i dati delle mie rilevazioni, non voglio fare il sapientone. Vi invito solo a provare: spegnete il riscaldamento perchè non siete in casa qualche giorno e poi riaccendetelo:

  • purtroppo non si risparmia, al contrario il consumo è maggiore.

Se avete una normalissima caldaia a metano potete fare una autolettura del gas e scoprire quanto io abbia ragione.

Questo è solo il primo aspetto negativo dell’interruzione del riscaldamento!

Quello che Vi sto per raccontare è ben più preoccupante, insidioso e costoso:

Non appena avrete tagliato il riscaldamento (OFF) succede una cosa che molti di voi non conoscono (una cosa inizialmente invisibile – solo inizialmente):

  • cessa il riscaldamento
  • il consumo di metano si ferma
  • gli ambienti cominciano a scendere di temperatura
  • le superfici interne abbassano ulteriormente la loro temperatura
  • le condense superficiali sono in agguato
  • tutte le zone più interessate da ponti termici perdono temperatura ancora più velocemente delle restanti superfici
  • qui le condense superficiali sono più più che in agguato
  • la ventilazione manuale attraverso le finestre è assente dal momento in cui si è spento il riscaldamento
  • l’umidità interna non sale perchè ce ne sia di più o perchè se ne generi di più
  • l’umidità interna sale perchè la temperatura dell’aria sta scendendo
  • l’aria con temperatura inferiore può contenere una quantità di vapore inferiore (senza condensare)
  • le condense superficiali non sono più in agguato, sono una realtà!
  • ecco che le finiture interne cominciano ad andare in sofferenza, gli aloni neri sulle superfici più fredde sono la prima visibile antiestetica conseguenza.

2015: ripetete con me <<mai più l’impianto di riscaldamento su OFF ! >>

La domotica lasciatela sugli scaffali dei negozi! Non ci serve. Il Vostro iPhone usatelo per fare buone foto! Il danaro risprmiato investitelo in ulteriore coibentazione!

Voi avete esperienze diverse? Raccontateci.

vale sempre il motto:

+ involucro - impianti copyright


federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member

- il mio profilo LinkedIn: Lin  - articoli pubblicati di recente: eCC  - commenti al blog: feed        - i miei tweet: Tw

…questo articolo è stato ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli,

vuoi pubblicare le tue FOTO di cantiere? segui le istruzioni di questa pagina.

diventa anche Tu sostenitore del Blog espertoCasaClima :

La domotica

Spiegare cose complicate con chiarezza e semplicità è un arte.

La domotica è la casa intelligente:

cosa è la domotica

            

lettura senza banner pubblicitari grazie alla generosità dei lettori – dona anche Tu!

+ involucro - impianti copyright

federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member   articolo ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli, impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information, titolare e caporedattore di espertocasaclima.com – blog di formazione e comunicazione online dal 2009.

Se vuoi conoscere il mio profilo LinkedIn

Entra anche Tu nella lista dei sostenitori del Blog espertoCasaClima :

Visita il profilo di federico su Pinterest.