Per calcolare i parametri termici di una stratigrafia

Per calcolare i parametri termici di una stratigrafia, ma anche per conoscere solamente la trasmittanza e lo sfasamento termico dobbiamo inserire alcune caratteristiche del materiale

il Sistema Operativo di espertoCasaClima

Nell’anno 2009 ho deciso di costruire il blog espertoCasaClima.com, coincideva con il mio primo computer Apple. Migrare da Windows a Mac, il 3 novembre 2009, è stata una gioia, con qualche lacrima per vecchie abitudini da dimenticare. La migrazione informatica da un sistema operativo all’ altro, da XP a Snow Leopard, da OutlookExpress a Thunderbird e [...]

Tetto coibentato non ventilato in legno con guaina ardesiata

Parlando invece del progetto della stratigrafia, si deve ammettere che trattandosi di un tetto in legno era importantissimo garantire una efficace traspirazione del tetto senza ostacolare la migrazione del vapore e garantendo la tenuta all’aria.

e-portfolio lavori

Il portfolio è l’elenco dei lavori svolti da un professionista. Spero di non aver perso troppe tracce di questa bella raccolta che ho diviso per regioni. NB: chi è lontano non riceve un servizio peggiore, al contrario, tutta la mia attenzione. Abruzzo Basilicata   Calabria Campania   Emilia-Romagna   Friuli-Venezia Giulia   Lazio   Liguria [...]

Migrazione del vapore e tenuta all’aria in strutture x-lam

Ma l’X-LAM è garantito come tenuta all’aria? Ne siamo sicuri? Se il produttore lo garantisce e lo produce proprio per offrire questa qualità, allora la struttura è un elemento che funge proprio da freno al vapore. In questo caso un telo non serve.

Il tetto e la guaina ardesiata

La guaina non è l’unico materiale – possiamo fare di meglio e soprattutto garantire una certa traspirazione, sì, anche se vogliamo posare i vecchi coppi o le vecchie tegole con la malta o la schiuma.

L’isolamento interno in cartongesso e lana di roccia di Valter

Dopo la realizzazione dell’isolamento a cappotto, che cosa succede all’interno dell’intercapedine? La soluzione del cappotto esterno è valida? L’intercapedine interna puo’ rimanere o è il caso di rimuoverla?

Sintomi di non tenuta all’aria del tetto in legno e del cappotto

Il tetto in legno, al contrario di una copertura in laterocemento, è molto più delicato nella progettazione. Oltre agli strati del pacchetto di coibentazione si deve progettare nei minimi particolari come si garantirà la tenuta all’aria.

Elenco dei servizi al cliente

I servizi offerti dallo Studio espertocasaclima.com affrontano tutti i componenti dell’involucro edilizio e la qualità dei componenti indoor per assicurare una migliore salubrità interna. Dopo una prima analisi del materiale digitale ricevuto, segue l’archiviazione di tutte le informazioni ricevute e un primo studio di fattibilità – distanze permettendo, un eventuale sopralluogo per la valutazione sul [...]

Sostituire il generatore di calore esistente, costi – benefici

A parità di energia fornita,

quale sarà la differenza di costo annuo tra gasolio e pellets?
a quanto ammonta il risparmio annuo?
e la valenza del costo di investimento iniziale?
il tempo di ritorno dell’investimento?
ed il valore attualizzato netto VAN considerando gli interessi passivi, attivi ed il tasso di inflazione dei costi energetici?
Cos’è il VAN?

Umidità relativa, temperatura di rugiada o condensa

nella progettazione della stratigrafia
è bene evitare strati di sbarramento al passaggio del vapore verso l’esterno
è bene evitare l’isolamento dall’interno perchè la temperatura nella stratigrafia scende rapidamente e quindi raggiungiamo con alta probabilità la temperatura di rugiada e perciò si formerà condensa dietro la coibentazione

Scelta dei rivestimenti murali (la finitura del cappotto)

Vogliamo evitare il più possibile che le facciate inverdiscano? optiamo per un rivestimento silossanico: questo materiale ha una superficie microporosa, ma idrorepellente. E’ un rivestimento traspirante. Rivestimento ai silicati: valore µ ? circa 40
Rivestimento ai silossani: valore µ ? circa 60
Rivestimento acrilico: valore µ ? circa 150

Tetto in fibra di legno traspirante

A buttar giù su carta il pacchetto tetto e la sua stratigrafia non s’incontrano difficoltà. Diverso è lassù in cima all’impalcatura che contorna il tetto in costruzione: guaine, nastri, dubbi e piccoli particolari sull’incontro con la muratura o il tavolato che sporge…

La traspirabilità, il valore µ (che si legge mu) e il valore Sd

La traspirabilità in genere è espressa con il valore µ: il valore µ ci dice quanto un materiale sia ermetico o permeabile al vapore!
Un valore µ basso è indice di alta permeabilità al vapore (molto traspirante).
Il valore Sd (cioè la resistenza al passaggio del vapore) si ottiene moltiplicando il valore µ per lo spessore del materiale:
intonaco: valore µ = 5 spessore cm.1,5 Sd = 5 x 0,015 = 0,075 quindi un Sd = 0,075
cartongesso: valore µ = 8 spessore cm.1,2 Sd = 5 x 0,012 = 0,1 quindi un Sd = 0,1
un freno al vapore ha un valore Sd solitamente > 0,2