Il tuo installatore dell’isolamento a cappotto ha competenza e abilità professionale?

ETICS? ETA? ETAG 004? ma cosa sono?

La Norma UNI/TR 11715 parla di Progettazione e messa in opera dei sistemi isolanti termici per l’esterno (gli ETICS appunto): in larga parte i dettagli tecnici riprendono quelli del manuale Cortexa (con l’ufficialità di una norma nazionale).

Ricordate? una Norma ci dice come fare bene una certa cosa.

La UNI 11716 del 2018 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali che eseguono la posa dei sistemi compositi di isolamento termico per esterno (ETICS) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” parla proprio del posatore di cappotti e individua 2 livelli:

  • l’installatore base
  • il caposquadra

Quindi sono richieste conoscenze teoriche, prove pratiche per la verifica della sua abilità e altri approfondimenti riguardanti le competenze sulla posa:

Ho letto che RÖFIX, è accreditata come Organismo di Valutazione per l’ente di certificazione ICMQ, e può rilasciare certificazioni in conformità alla norma UNI e riconosciute dalla Legge 4/2013.

Io la trovo un’opportunità eccezionale per gli applicatori di sistemi d’isolamento termico a cappotto. La certificazione non è ancora obbligatoria, è vero, ma se sei un applicatore e vuoi distinguerti, cos’altro di meglio puoi fare se non sventolare in faccia al committente che tu e solo tu hai in mano, oltre agli attrezzi, anche una  certificazione della qualifica professionale personale.

[amazon_link asins=’B07NGHFVJS,B00LNI59Z4,B001L5SLKY,B0029ZXVZK,B00KC32UEY,B0017VKTS4,B00I46K9YY’ template=’ProductCarousel’ store=’wwwespertocas-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a046a08e-583b-49b9-94c3-e1f42a4ae3ad’]

professionalità.. what else?

Ricapitolando:

  • la UNI TR 11715 contiene le regole per la corretta messa in opera dei sistemi di isolamento a cappotto  e prende in considerazione tutte le fasi della lavorazione, dalla preparazione del supporto alla finitura.
  • la  norma e UNI 11716 invece riguarda le caratteristiche e le competenze che dovrebbero possedere le maestranze che posano il sistema a cappotto.

E’ nell’interesse di tutti che nascano documenti tecnici di riferimento oggettivi. Siamo nella direzione giusta.


federico_sampaoli_espertocasaclimacom   ipha_member

autore: Federico Sampaoli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Up Next:

Altre spese detraibili con il Bonus ristrutturazione

Altre spese detraibili con il Bonus ristrutturazione