Sismabonus e la scelta del rinforzo delle strutture in cemento armato e in muratura

Non ho nessuna esperienza nel settore dei rinforzi strutturali, e dei materiali compositi FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix).

Però è sempre interessante leggere: i rinforzi strutturali in FRCM sono l’accoppiamento di una fibra lunga a elevate prestazioni e di un adesivo.

Ho letto che la fibra di PBO offre le più alte prestazioni meccaniche  disponibili oggi:

  • resistenza a trazione + 20% rispetto al carbonio
  • modulo elastico maggiore + 15% rispetto al carbonio.

E’ fresca fresca del febbraio 2019 la pubblicazione delle norme tecniche per il calcolo e l’esecuzione dei rinforzi con FRCM da parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche contenute nel DT 215 (Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione ed il controllo di interventi di consolidamento statico mediante l’utilizzo di compositi fibrorinforzati a matrice inorganica).

Dunque se siete incuriositi dall’argomento e dallo stato dell’arte relativo ai materiali FRCM per il rinforzo di strutture esistenti, in cemento armato ed in muratura, potete leggervi questa Guida ai materiali FRCM per il rinforzo delle strutture in c.a. e in muratura, aggiornata ad ottobre 2019.

E poi, buone diagnosi! a chi debba scegliere il sistema di rinforzo più appropriato.


federico_sampaoli_espertocasaclimacom   ipha_member

autore: Federico Sampaoli


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Up Next:

Le 2 guaine per un pacchetto tetto traspirante

Le 2 guaine per un pacchetto tetto traspirante