Arrivano le batterie SCiB! Onde elettromagnetiche da auto ibrida o elettrica?

L’auto ibrida contiene molti componenti elettronici

  • Questi componenti ad alta tensione (cavi o altre cose) possono emettere onde elettromagnetiche?
  • Le auto elettriche pure possono emettere onde elettromagnetiche?
  • E le future auto elettriche che monteranno le nuove batterie SCiB (Super Charge ion Battery)?

L’anno prossimo Toshiba commercializzerà le SCiB (Super Charge ion Battery):

90% di ricarica in 5 minuti

  • cosa succederà al mondo?
  • cosa succederà alle Tesla?
  • tutto sarà improvvisamente vecchio?
  • tutto da buttare?
  • tutto senza valore?

E il sogno della mini Tesla? Un incubo per chi la riceverà tra qualche mese?

Le SCiB (Super Charge ion Battery) garantiscono 5000 cicli di carica e scarica, addirittura 15.000 cicli con bassi livelli di degrado e anche in condizioni estreme di temperature basse – se ho ben capito la nuova batteria riesce a stoccare più efficientemente gli ioni di litio, ecco il segreto!

Se le nuove batterie SCiB, Super Charge ion Battery, saliranno a bordo di tutti i futuri modelli di auto elettrica finalmente perderà di significato parlare di poca autonomia: se dopo 300km devo fermarmi per una carica di qualche minuto non casca il mondo e non mi porto a spasso quintali di batterie tutto l’anno perchè ogni tanto faccio un viaggio lungo.

Staremo a vedere.

Mi sono sempre chiesto

  • perchè il colosso Toyota ha investito decenni nell’ibrido? forse perchè sapeva che la strada fino alla Super Charge ion Battery era lunga e valeva la pena efficientare il motore a benzina come nessuno mai

  • perchè il colosso Toyota non si è lanciato nell’auto elettrica? forse perchè sapeva che la strada fino alla Super Charge ion Battery era lunga e una batteria poco efficiente avrebbe limitato la diffusione

  • perchè Tesla si è lanciata nell’auto elettrica? e cos’altro poteva fare se non accumulare successo, notorietà ed esperienza in attesa della Super Charge ion Battery? 

Chi ha intenzione di cambiare auto nel 2019 e non intende guidare oltre i 400km/h dovrà pur decidersi:

Inutile aspettare l’auto elettrica con Super Charge ion Battery che inizialmente avrà un costo per kWh da paura. Certo calerà in breve tempo, ma forse non abbastanza. Si ripeterà quello che vediamo nei computer con gli SSD? Aspettiamo e vediamo

            

lettura senza banner pubblicitari grazie alla generosità dei lettori – dona anche Tu!

+ involucro - impianti copyright

federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member   articolo ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli, impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information, titolare e caporedattore di espertocasaclima.com – blog di formazione e comunicazione online dal 2009.

Se vuoi conoscere il mio profilo LinkedIn

Entra anche Tu nella lista dei sostenitori del Blog espertoCasaClima :

Visita il profilo di federico su Pinterest.

3 pensieri su “Arrivano le batterie SCiB! Onde elettromagnetiche da auto ibrida o elettrica?

  1. Andrea

    I supercharger tesla attuali possono arrivare a 145 kW. Musk ha promesso che i prossimi saranno a 350 kW. Quindi è una gara con i tedeschi.
    Ci vorranno anni perché la tecnologia delle colonnine e le reti elettriche nazionali si adattino alle batterie SCiB tanto che ho i miei dubbi che vengano integrate nelle auto nel breve termine (a meno che non costino meno ma ne dubito). Nei prossimi anni le colonnine si moltiplicheranno ma la maggior parte saranno a bassa potenza.
    In termini pratici prima che sia possibile ricaricare un’auto elettrica in 5 minuti e in stazioni di rifornimento diffuse come gli attuali benzinai, dovranno passare parecchi anni, ipotizzo intorno ai 10. Nelle autostrade arriveranno sicuramente prima.

  2. Andrea

    C’è un piccolo problema…
    Facciamo 2 conti: un’auto elettrica che veramente possa sostituire i combustibili fossili deve avere una batteria di almeno 100 kwh (come le migliori Tesla attuali).
    Ora proviamo quindi a caricare questa batteria al 90% in 5 minuti (cioè in 0,083 ore): 90 kwh / 0,083 h = 1080 kw = 1,08 MEGAWAT. Non esistono nemmeno sperimentali delle colonnine a quella potenza. Enel le sta installando da 50kw, le prossime saranno da 150 mi pare. I tedeschi le stanno progettando da 250 kw.
    Poi altra cosa, immagina una stazione di ricarica da 10 colonnine: questa dovrebbe avere un contratto con enel da più di 10 MW! Un’industria metallurgica in pratica! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.