Risparmiare acqua facendo pìpì

 L’acqua è un bene da non sperperare, eppure siamo abituati a sciacquare il water con acqua potabile!

Progettare il risparmio è compito di ognuno, ma senza aspettare la nostra futura casa possiamo inventarci alcune soluzioni “risparmiose” subito:

ad esempio evitare di consumare 4.000 litri di acqua potabile all’anno a testa solo per fare pìpì..

sembra una provocazione, ma pensare ed escogitare qualcosa a volte non costa nulla.

       

lettura senza banner pubblicitari grazie alla generosità dei lettori – dona anche Tu!

+ involucro - impianti copyright

federico_sampaoli_espertocasaclimacom  ipha_member   articolo ideato, scritto e diretto da Federico Sampaoli, impegnato a favore delle persone, del comfort e dell’open information, titolare e caporedattore di espertocasaclima.com – blog di formazione e comunicazione online dal 2009.

Se vuoi conoscere il mio profilo LinkedIn

Entra anche Tu nella lista dei sostenitori del Blog espertoCasaClima :

Visita il profilo di federico su Pinterest.

3 pensieri su “Risparmiare acqua facendo pìpì

  1. FABIO

    Si ha ragione. Fanno le cose perche’ durino un tempo stimato. Invece una volta si facevano le cose solo con l’idea di farle bene, una volta sola e per sempre! Beate le persone che mantengono ancora viva questa mentalita’!

  2. Federico Sampaoli Autore articolo

    infatti negli ultimi anni tutte le aziende hanno investito su sistemi per limitare il consumo di acqua per uso domestico.

    Geberit è un ottimo sistema di risciacquo e limita fortemente i consumi con alcune semplici impostazioni (dai tre ai quattro litri per uno scarico ridotto.
    Il meccanismo di scarico e di scarico ridotto nei primi anni funziona sempre bene, poi…. nulla è eterno!
    Ma lo sciacquone della nonna sì. Come mai? built-in obsolescence? obsolescenza programmata?

  3. FABIO

    Questo video avrebbe senso se quel water lo usassi solo per la pipi. Oppure se fosse una vaschetta senza il doppio tasto o la funzione di stop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.