Risparmi dalla ventilazione meccanica controllata

 Sempre a parlare di energie alternative, …dal sole, dal vento, dalle maree e dal e dal e dal…

Quando impareremo che la prima energia alternativa è il risparmio energetico?

Io fatico sempre a convincere i miei interlocutori, tutti intenti a voler spendere meno, tutti intenti a risparmiare, ma l’energia che possiedono già in casa, la prima vera energia alternativa (già disponibile), la gettano dalla finestra.

Il recupero del calore è proprio la forma più immediata di risparmio energetico: è o non è una energia alternativa?

schema-vmc

La ventilazione meccanica controllata, la vmc, recupera il calore presente nell’aria da espellere e lo fa con efficienze altissime consumando una minima energia per far girare il ventilatore. Tutto il calore recuperato viene trasferito all’aria nuova che viene immessa in casa.

Questa volta ho evitato di parlare dei benefici del comfort in casa, ho parlato solo di energia risparmiata.

4 thoughts on “Risparmi dalla ventilazione meccanica controllata

  1. Pingback: un recuperatore di calore entalpico può mantenere l'umidità che con il normale funzionamento di ricambio si toglierebbe. | esperto Casa Clima

  2. Pingback: Se consiglio sempre la VMC per la qualità dell'aria interna, perchè parlo si sporcizia o pulizia? Ne parlo proprio perchè temo l'accumulo di sporco negli apparecchi | esperto Casa Clima

  3. Federico Sampaoli Post author

    Finalmente qualcuno la pensa come me!

    Con tutta l’energia che si potrebbe risparmiare, si parla solo di produzione di energia e di costi dell’energia. E che non ne abbiamo a sufficienza e che nel futuro ce ne servirà di più e e e.
    U na fol li a!

  4. Marco de Pinto

    Come mai prima di pensare alle rinnovabili non si pensa ad un buon edificio sia per le condizioni invernali, che estive, che elettriche nel complesso dell’involucro riscaldato? Perchè nessuno insegna a noi progettisti come realizzare edifici basso consumo dalla lavatrice, alle lampadine fino all’involucro stesso?
    Credo che le rinnovabili vadano usati solo dopo aver svolto al meglio la riduzione dei consumi. Magari si risparmia anche anzichè rivestire l’edificio di fotovoltaico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>