Come dimensionare gli impianti per il riscaldamento?

 Il sogno di una casa nuova e ben isolata si sta per avverare. 

tag-dimensionare-gli-impianti-in-una-casa-nuova

Abbiamo scelto un ottimo sistema a cappotto, per qualità e spessore, abbiamo ordinato un tetto nuovo alla regola dell’arte e ci proteggerà pure dal caldo grazie alle sue ottime doti di sfasamento, i serramenti saranno a doppia camera, sì, triplo vetro! Cosa si può fare di più?

Possiamo chiedere al nostro termotecnico di chiudere il cerchio: NON sovradimensionare gli impianti, Ti imploro!

tag-impianti-per-casaclima

Vorremmo un aliante bianco leggerissimo con un’enorme poltrona di finta pelle blu da DC9? e una bici da corsa da 7kg con grosse coperture da cross? 

Abbiamo preparato il progetto della nostra nuova casa come fosse una Formula 1 e adesso ci facciamo installare il motore di un camion?

Ma siam pazzi? come dice qualcuno…

Un’altra cosa: se abbiamo costruito una classe A non possiamo dimensionare gli impianti guardando l’indice energetico! Sarebbe facile ma non avrebbe senso: una casa in classe A di Palermo ha esigenze ben diverse da una casa in classe A di Dobbiaco.

Quindi?

Quindi dobbiamo chiedere al termotecnico di darci il meglio di sè.

tag-fabbisogno-termico

Poniamo che la nostra futura casa in classe A in centro-nord Italia abbia

  • un involucro tanto ben isolato da avere un coefficiente medio di trasmissione intorno a 0,20 W/(m2K), un U medio molto buono!
  • perdite di calore per trasmissione di soli 7.600 KWh/anno
  • perdite di calore per ventilazione di soli 1.400 KWh/anno
  • guadagni di calore per carichi interni di 2.600 KWh/anno
  • guadagni di calore dovuto al sole di 1.600 KWh/anno

il fabbisogno di calore per quanto riguarda il riscaldamento  è pari a (7.600 + 1.400 - 2.600 - 1.600)= 4.800 KWh/anno.

Basso vero? allora non lasciamo installare una caldaia da 24KW come al solito!

E se siamo un po’ decisi, e propensi al rischio, e accettiamo che la natura non si domina, possiamo anche chiedere al termotecnico di installare qualcosa senza considerare proprio le condizioni di carico termico più gravose. Ci metteremo il maglione quei pochi giorni freddissimi, o cucineremo di più!

Temperatura esterna di progetto -5° : significa che gli impianti sono adeguati per farci mantenere i 20° anche a -5° esterni.

 

 

sostegno-al-blog-espertocasaclima.com

View federico sampaoli's profile on LinkedIn

6 thoughts on “Come dimensionare gli impianti per il riscaldamento?

  1. marco tosco

    buongiorno,
    ho letto i suoi preziosi consigli e volevo chiederle una cosa: cosa è meglio tra un vetro 3+3 15 gas argon 3+3 basso emissivo e un vetro 3+3 15 gas argon 4 mm basso emissivo?
    grazie in anticipo

  2. Pingback: il fabbisogno di calore per quanto riguarda il riscaldamento è basso, sarebbe sufficiente installare una caldaia da 6KW! Ma la caldaia sarebbe abbastanza potente per fornirci anche l'acqua calda sanitaria? | esperto Casa Clima

  3. Federico Sampaoli Post author

    L’articolo doveva essere una provocazione per sollecitare tutti a stare ben attenti a cosa installiamo o a cosa ci facciamo installare.
    Nell’esempio, una caldaia da 5-8KW sarebbe sufficiente al riscaldamento.
    Però abbiamo ignorato l’acqua calda sanitaria e dunque tutto dovrà essere ricalcolato per assecondare anche la richiesta X di ACS.
    Il termotecnico dunque dovrebbe avere il compito di suggerire l’effettiva esigenza dell’edificio anche in funzione di chi e come abiterà la casa, di chi e come utilizzerà l’acqua calda e in che momenti la utilizzerà. Se la figlia ama riempire la vasca ogni sera e i due fratelli gemelli fanno sempre la doccia nello stesso momento… faccio per dire…. sarà bene prendere in grande considerazione questa enorme richiesta di energia in un certo momento del giorno.

  4. Matteo

    Salve. Ho trovato il suo articolo molto interessante ma mi sono perso subito dopo la determinazione del fabbisogno di calore.
    In Pratica determinato questo valore e fissata la temperatura esterna di progetto come stabilisco la potenza della caldaia?
    Nel suo esempio la caldaia di quanto dovrebbe essere?

    Cordiali saluti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>