Cosa devo usare per isolare la mia casa?

 Ogni azienda pubblicizza il suo prodotto e tira l’acqua al proprio mulino.

tag-sistema-a-cappotto-di-banane

Funzionerebbe un sistema a cappotto fatto di banane?

Come si fa ad essere sicuri di fare la scelta giusta per isolare la propria casa?

tag-scelta-isolamento

Io consiglio queste linee guida, poi ognuno decida da sè.

  • Isolare il tetto: con la fibra di legno prendiamo 3 piccioni con una fava: isolamento invernale + protezione estiva + coibentazione acustica
  • Isolare le pareti esterne: con la fibra minerale prendiamo 3 piccioni con una fava: isolamento + alta permeabilità al vapore + ottima resistenza agli urti.
  • Isolare lo zoccolo della casa o le pareti contro terra: con l’xps prendiamo 3 piccioni con una fava: isolamento anche in presenza di umidità + resistenza alla compressione + economicità.
  • Isolare parti delle strutture interne: con l’eps prendiamo 3 piccioni con una fava: isolamento + facilità di applicazione + economicità.

 

Il Vostro progettista Vi ha consigliato così?

Sì, per quasi tutti gli aspetti.
No, ha lasciato a me la scelta.

federico_sampaoli_espertocasaclimacomsostegno-al-blog-espertocasaclima.com

View federico sampaoli's profile on LinkedIn

 

10 thoughts on “Cosa devo usare per isolare la mia casa?

  1. Francesco Paolo Schettini

    Ti ringrazio per la celere risposta.
    Per caso ti riferisci al Multipor?
    Ci sono pannelli di questo tipo differenti per coibentare l’interno o l’esterno, oppure sono tutti uguali?
    Ti ringrazio nuovamente.

  2. Federico Sampaoli Post author

    pannelli in idrati di silicato di calcio.
    che sono pannelli isolanti minerali che appartengono al gruppo dei calcestruzzi leggeri porizzati, induriti in autoclave a vapore:

    solitamente conducibilità termica ?R = 0,045 W/ (m*K)
    grande permeabilità al vapore ? = 3

  3. Francesco Paolo Schettini

    Ciao Federico,
    quali sarebbero le fibre minerali che tu consigli per la coibentazione esterna?

  4. Jo

    Ma io vorrei fare proprio come dice lei per questo le ho chiesto che tipo di fibra minerale, ho letto praticamente tutto e le faccio i miei complimenti..

  5. Federico Sampaoli Post author

    Progetto la coibentazione così:
    Se tutto non si può fare allora cerco di evitare gli errori nelle scelte. Già evitare tutti gli errori dà buonissimi risultati, nel complesso.
    Di che errori parlo?
    Usare materiali di coibentazione non adatti anche alla protezione estiva
    Dimenticare di prevedere un impianto vmc
    Scegliere intonaci che non aiutano il comfort
    Creare ponti termici per incompetenza
    Non fare attenzione alla tenuta all’aria
    Non valutare le scelte in base al proprio stile di vita in casa
    ecc
    ecc

  6. Jo

    Sono veramente indeciso, isolamento a cappotto fibra minerale? Quale? Sotto muro perimetrale? Sottotetto?O meglio isolare il tetto? A volte trovare la giusta proporzione tra spesa e utilizzo e necessario. Casa a un piano zona climatica E con platea con igloo. Grazie mille

  7. Pingback: come si comportano alcuni materiali termoisolanti di 10cm di spessore quando assorbono umidità: | esperto Casa Clima

  8. Pingback: Decidere un intervento di isolamento è senz'altro difficile. Una casa che non ha un sistema di isolamento esterno sicuramente è anche bisognosa di tanti altri interventi: dai serramenti all'impianto di riscaldamento, alla ventilazione. Di quanti centimetr

  9. Pingback: se abbiamo costruito una classe A non possiamo dimensionare gli impianti guardando l'indice energetico! Sarebbe facile ma non avrebbe senso: una casa in classe A di Palermo ha esigenze ben diverse da una casa in classe A di Dobbiaco. Quindi? Quindi dobbia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>