Archivi giornalieri: 25 agosto 2009

Cos’è una norma?

Una tipica ricetta siciliana molto semplice e al tempo stesso molto saporita?

Secondo la Direttiva Europea 98/34/CE del 22 giugno 1998:  norma  è la specifica tecnica approvata da un organismo riconosciuto che appartenga ad una delle seguenti categorie:

  •   (ISO)   norma internazionale
  •   (EN)    norma europea
  •   (UNI)  norma nazionale 

 

Quindi le norme sono  documenti che definiscono le caratteristiche (dimensionali, prestazionali, ambientali, di sicurezza ecc.) di un prodotto e sono il risultato del lavoro di decine di migliaia di esperti in Italia e nel mondo.

 

A volte l’argomento trattato dalle norme ha un impatto così determinante sulla sicurezza del lavoratore, del cittadino o dell’ambiente che le Pubbliche Amministrazioni fanno riferimento ad esse richiamandole nei documenti legislativi e trasformandole, quindi, in documenti cogenti.
 
La norma tecnica, caratteristiche:
  • CONSENSUALITÀ: deve essere approvata con il consenso di coloro che hanno partecipato ai lavori;
  • DEMOCRATICITÀ: tutte le parti economico/sociali interessate possono partecipare ai lavori e, soprattutto, chiunque è messo in grado di formulare osservazioni nell’iter che precede l’approvazione finale;
  • TRASPARENZA: UNI segnala le tappe fondamentali dell’iter di approvazione di un progetto di norma, tenendo il progetto stesso a disposizione degli interessati;
  • VOLONTARIETÀ: le norme sono un riferimento che le parti interessate si impongono spontaneamente.
Il Marchio CE è il passaporto di viaggio dei materiali e garantisce la conformità alle direttive europee.ce
La marcatura CE apposta su un dato prodotto non è una certificazione di qualità, ma ne certifica la conformità alle norme europee EN vigenti. Certifica la rispondenza del materiale per un certo suo utilizzo, in base ai criteri di sicurezza, igiene, stabilità, resistenza.
Pertanto, prodotti di livello qualitativo e prestazioni tecniche più o meno elevate possono comunque possedere la marcatura CE per uno stesso impiego, in quanto rispondenti in ogni caso ai requisiti considerati dalla norma EN relativa.
La marcatura CE prevede che il fornitore del materiale riporti, su un documento accompagnatorio, tutte le caratteristiche tecniche richieste per mandato dalle relative norme EN per il previsto impiego del prodotto.
Questo consente al cliente o al supervisore dei lavori il controllo immediato del materiale.
Inoltre, la presenza di norme EN armonizzate a livello europeo, consente adesso di ottenere da qualunque produttore o distributore schede tecniche dove le proprietà tecniche dei materiali sono espresse sempre e comunque secondo gli standard europei vigenti, ossia in modo confrontabile per unità di misura e modalità di prova.
Il grande beneficio è poter fare comparazioni chiare, basate sulle caratteristiche tecniche, di prodotti proposti per impieghi analoghi da differenti fornitori.
Cerchiamo sempre di ricevere in cantiere materiali marchiati CE! E’ nostro diritto!
 
Il Marchio Ü invece ( Ü sta per Überwacht, in italiano,“Sorvegliato”) è il marchio di Qualità di prodotto dato in concessione dal Deutsche Institut fur Bautechnik (DIBt) di Berlino, l’ente governativo tedesco che sovrintende alla Tecnica delle costruzioni; un ente che controlla molto spesso i materiali.u-zeichen-u-mark
In Italia troviamo un’analogia nei documenti di Omologazione rilasciati dai Ministeri dell’Interno, dell’Industria e dei Trasporti che rilasciano le omologazioni per i materiali da costruzione.